I coraggiosi motociclisti sventano un giro di combattimenti animali e salvano i cani, portandoli con loro (VIDEO)

Ecco a voi un episodio davvero bello che vede come protagonisti dei motociclisti contro un giro di combattimenti animali

Mai giudicare mai un libro dalla copertina. Solo perché dei grossi omoni sono coperti di tatuaggi e guidano una moto rumorosa non significa che non siano persone gentili e solidali. Gli ex membri di Rescue Ink ne sono la prova schiacciante. Questo gruppo di volontari sono impegnati da anni contro i combattimenti animali e svolgono un ruolo importante nel salvare i cani da queste atroci attività e dai loro padroni abusivi.

motociclisti contro i combattimenti

I membri del gruppo hanno indagato sulle denunce di abusi sugli animali e hanno persino salvato animali indifesi da situazioni pericolose. Alcuni motociclisti di Rescue Ink sono entrati nelle fogne per liberare dei cuccioli intrappolati o per interrompere le operazioni abusive di riproduzione tra cani.

LEGGI ANCHE: Dopo aver guidato per 400 chilometri, l’uomo sente la sua macchina “abbaiare”: scende e trova un cane sopravvissuto

Ad alcune persone piace pensare a noi come supereroi. La verità è che siamo super amanti degli animali (e protettori). Nel corso degli anni, e attraverso molti casi, ostacoli e sfide, rimaniamo forti e dediti alla nostra missione”, così recita una dichiarazione sul sito web del gruppo. Non lascerebbero mai da solo un animale maltrattato o abbandonato senza una casa. Infatti, hanno fatto tutto il necessario, nei limiti della legge, per aiutare cani impiegati nei combattimenti animali.

Il National Geographic è rimasto così colpito dal lavoro svolto da Rescue Ink che ha dato loro il proprio reality show. Sono stati girati solo 6 episodi, ma hanno ricevuto ottime recensioni sul web. Purtroppo la realtà dei Rescue Ink ha chiuso i battenti anni fa, ma grazie a video presenti sul web è possibile continuare a guardare le loro azioni di giustizia e magari prendere spunto da loro.

gruppo di motociclisti

LEGGI ANCHE: I suoi salvatori hanno visto che stava per morire: l’hanno aiutata a lottare anche se era affamata e distrutta

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati