I cuccioli di cane Trimble e Twitch soffrono di ipoplasia cerebellare; la loro famiglia ha reso meravigliosa la loro vita (VIDEO)

Sfortunatamente ci sono tantissime malattie invalidanti, ma i cuccioli di cane Trimble e Twitch hanno una famiglia che li supporta ogni singolo giorno

Ci sono storie che commuovono tantissimo e che dimostrano quanto gli esseri umani possano cambiare in meglio la vita di altri esseri viventi. I cuccioli di cane Trimble e Twitch sono due pelosi con bisogni speciali e fortunatamente hanno trovato una famiglia che li ama. I loro bisogni speciali sono diventati ogni giorno opportunità e voglia costante di vivere e di essere felici.

I cuccioli di cane Trimble e Twitch hanno una vita non molto semplice, ma sicuramente ricca di tantissimo amore; qualcuno ha deciso di abbandonare la loro mamma, loro e i loro fratellini all’interno di una casa abbandonata. I volontari di un rifugio li ha salvati, ma si è reso conto che due di loro non stavano affatto bene; gli altri fratellini insieme alla mamma sono stati adottati, ma nessuno voleva prendere Trimble e Twitch. Il soccorritore che si è preso cura di tutti i pelosi ha chiamato una donna di nome Christie, un’esperta di cuccioli; la donna ha deciso quindi di occuparsi di questi due pelosi. Cucciolata di quattro settimane abbandonata dentro ad una scatola chiusa.

Li ha portati dal veterinario che ha confermato la diagnosi di ipoplasia cerebellare; condizione in cui il cervelletto non è sviluppato e che comporta tremore continuo. I due pelosi hanno quindi bisogno di aiuto continuo, sia per camminare, che per bere che per camminare. Christie e la sua famiglia si sono affezionati subito a questi due pelosi e per questo hanno deciso di diventare la loro famiglia. Fortunatamente i pelosi non provano alcun dolore; il loro carattere è dolcissimo e si comportano come qualsiasi altro cucciolo, solo che non possono fare le cose da soli. Ipoplasia cerebellare nel cane: cosa sapere e cosa fare.

Fisioterapia, amore, esercizio e pazienza hanno reso migliori le loro condizioni e i pelosi vivono una vita quasi normale; la famiglia li ama moltissimo e ogni giorno si impegna per rendere questi cani felici. Bisogni speciali significa avere più cure e più attenzioni, ma non rende la vita più triste; i cani anche se sanno di essere speciali, sanno anche che hanno una famiglia che per loro fa di tutto, ogni giorno. Malattie neurologiche del cane: quali sono le più comuni.

Leggi anche Il cucciolo di Bulldog francese Roxie ha riabbracciato i suoi proprietari dopo cinque anni dal suo rapimento

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati