I volontari hanno sorpreso il Chihuahua più anziano del rifugio con una festa per il suo 23esimo compleanno

Un cagnolino che compie ben 23 anni ma, attenzione, se li porta proprio bene!

Questa storia vi scioglierà il cuore e vi farà venire qualche lacrima, vi avverto in anticipo. Proprio perché non solo vi parlerò di un piccolo Chihuahua, il più anziano del rifugio nel quale vive, ma anche del motivo per cui il pelosetto si trova lì e non con la sua famiglia. Andiamo a leggere insieme della sua vita emozionante e commovente.

The Mr. Mo Project

Questo dolcissimo cagnolino si chiama Bully ed è di razza Chihuahua. Ha sempre vissuto allegramente con la sua famiglia adottiva, da quando era un piccolo pelosetto di qualche settimana. Bully, visse nella sua bellissima casa fino all’età di 21 anni.

APPROFONDIMENTO: Tutto quello che sappiamo sulla razza Chihuahua

Ma, purtroppo, ben presto la sua famiglia non si poté più prendere cura di lui e dovette cercare un modo per darlo via. Non volevano, ma i suoi genitori adottivi erano diventati talmente anziani da non potersene prendere più cura. La separazione fu terribile, non riuscirei neanche ad immaginare come possa essere salutare un migliore amico come lui.

Bully stette al fianco dei suoi genitori per tutti i suoi 21 anni. Ma, quando decisero di portarlo al rifugio sembrava l’ultima spiaggia, sembrava come se la vita di Bully fosse finita lì. Fortunatamente non andò così perché il piccolo pelosetto reagì e diventò amico di tutti gli inquilini del luogo, che si chiama The Mr. Bo Project.

The Mr. Mo Project

In questo posto meraviglioso ci lavorano persone con un cuore davvero grande e, sapendo che il piccolo Chihuahua era il più anziano di tutti e avrebbe compito 23 anni, decisero di dare una festa. Il party fu stupendo perché lo stesso cagnolino si divertì a non finire.

The Mr. Mo Project

E, attenzione amici miei, perché il tutto comprendeva anche la sua torta fantastica; un grande osso con scritto “Happy Birthday”, ovvero buon compleanno, sopra! Tutti erano presenti, dai volontari ai pelosetti, riuniti per stare vicini a Bully; il nonno di tutta la combriccola.

The Mr. Mo Project

Inutile dire che fu un successone e si divertirono tutti tantissimo. E voi, avete mai organizzato una festa per il vostro pet?

LEGGI ANCHE: Il cane si rotola nel fango in un modo incontenibile: diventa un vero e proprio “mostro”

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati