Il cane abbaia e i vicini rompono? E’ un suo diritto: lo ha stabilito un giudice

I vostri vicini si lamentano perché il vostro cane abbaia? E' un suo diritto! A stabilirlo è stato un giudice con una sentenza storica

Il cane abbaia e i vicini rompono E' un suo diritto lo ha stabilito un giudice

Se i vicini si lamentano perchè il vostro cane abbaia, sappiate che è un suo diritto. A stabilirlo è stato un giudice in provincia di Chieti con una sentenza storica.

Ne siamo convinti, tra di voi ci saranno moltissime persone che ogni giorno devono litigare con qualche vicino che si lamenta che il vostro cane abbaia troppo. Beh, sappiate che da oggi potrete difendervi prendendo come esempio questa sentenza a dir poco storica.

Il cane abbaia e i vicini rompono? E' un suo diritto: lo ha stabilito un giudice

La sentenza del giudice

Come detto, se il vostro cane abbaia e i vicini si lamentano, sappiate che è un suo diritto. A stabilirlo è Giancarlo De Filippis, un giudice del Tribunale di Lanciano della provincia di Chieti.

La vicenda risale al 2012, quando due famiglie di uno stesso condominio sono finite in aula perchè una si lamentava che i cani dell’altra abbaiassero troppo.

Il cane abbaia e i vicini rompono? E' un suo diritto: lo ha stabilito un giudice

Secondo il giudice, l’accusa non sussiste, poichè l’abbaiare rientra tra i diritti dei cani. In questo caso specifico, è stato stabilito che il Pastore Tedesco e il Bracco in questione, abbaiando, hanno svolto la loro funzione di guardia e sicurezza.

Il giudice ha giustificato la sua sentenza facendo riferimento agli articoli 544 bis del Codice Penale, all’art. 5 della l. 189/2004 e alla ratifica della Convenzione europea, che stabiliscono che l’uomo ha l’obbligo morale di rispettare tutti gli esseri viventi.

Il cane abbaia e i vicini rompono? E' un suo diritto: lo ha stabilito un giudice

Si tratta sicuramente di una sentenza che segna una grande svolta nel riconoscimento dei diritti dei nostri animali domestici. In fin dei conti, la questione cani in condominio è da sempre oggetto di polemiche e scontri.

Dove sta la ragione? Ovviamente, dipende da caso a caso. Se da una parte è vero che il cane ha tutto il diritto di abbaiare, essendo quello il modo in cui si esprime, dall’altra è anche vero che non per questo ha il diritto di disturbare gli altri.

Insomma, come si dice la tua libertà finisce dove inizia la mia. E proprio per questo, la legge stabilisce che il cane può abbaiare purchè non superi i limiti di tollerabilità. Ma quanto può essere sottile questo confine?

Tantissimo e proprio per questo è importante riuscire a stabilire un dialogo con il vicinato. Se il vostro cane abbaia davvero tanto, la prima cosa da fare è cercare di capire perchè lo fa.

Il cane abbaia e i vicini rompono? E' un suo diritto: lo ha stabilito un giudice

Fa la guardia oppure esprime un disagio? I cani che, ad esempio, soffrono di ansia da separazione, possono abbaiare tutto il tempo che trascorrono da soli. Ovviamente, questo potrebbe superare il limite di tollerabilità suddetto.

La cosa migliore da fare, in questi casi, è rivolgersi ad un educatore che saprà indicarvi il percorso giusto da seguire. Se, invece, i vostri vicini sono solo intolleranti al vostro amico a quattro zampe, sappiate che da oggi potrete difendervi. Nessuno può lamentarsi se un cane abbaia troppo: è un suo diritto!