Il cane anziano che si era smarrito riconosce la voce del suo vecchio proprietario e non si trattiene

Quanto è brutto perdersi? Ma, poi, quanto è bello ritrovare la propria persona preferita? Andiamo a leggere la storia di questo incontro commovente

Avete mai provato a lasciare il vostro piccolo pelosetto solo in casa e siete andati a lavoro? Ecco, sapete benissimo allora che significa stargli lontano. L’ansia della separazione, il pensiero che avete; starà bene? Avrà mangiato le crocchette che gli ho messo? Si sarà cacciato in qualche guaio? Ma, pensate se un giorno, tornate a casa dopo aver staccato e non lo trovate più!

Questo è ciò che è successo all’uomo protagonista di questa storia. Lui desiderava vivere felicemente con il suo migliore amico a quattro zampe quando, un giorno che sembrava come tanti, lui scomparve. Il cane anziano che si era smarrito, completamente introvabile, era la preoccupazione maggiore del suo papà adottivo.

LEGGI ANCHE: Il Pitbull stava morendo congelato e usava un piccolo asciugamano per riscaldarsi: poi è successo qualcosa (VIDEO)

Non sapeva bene come avesse fatto a fuggire, sapeva solo che quando uscì di casa il pelosetto, che si chiama Ballato, era in giardino. E, quando tornò, non era più lì. Svanito nel nulla come se fosse stato una nuvola o del fumo. Lo cercò a lungo ma sembrava che di lui non ci fu nessuna traccia.

Il problema maggiore, in tutto ciò, era che il cane anziano che si era smarrito aveva una certa età. E qualsiasi macchina che correva troppo veloce, magari la fame o la sete, avrebbero potuto ucciderlo. Vi potete certamente immaginare la sensazione di angoscia e tristezza del suo papà adottivo: lui sperava solo in un miracolo.

E, signori miei, questo avvenne. L’uomo stava cercando il suo dolcissimo e anziano cane anche nei rifugi della zona, entrava, con il permesso dei volontari e urlava: “Ballato, Ballato!”, a gran voce. Quando ad un certo punto, il pelosetto, che si trovava in uno dei ricoveri del posto riconobbe la voce del suo papà adottivo.

E, con fatica data l’età, cominciò a correre verso di lui abbaiando e scodinzolando. L’uomo non poteva crederci, amici miei, il suo piccolo pelosetto aveva riconosciuto la sua voce e gli era corso incontro. Era evidente che anche Ballato non vedeva l’ora di vedere di nuovo la sua persona preferita.

Ragazzi, vi vorrei descrivere l’emozione di questo momento ma la gioia è stata così grande da non poter essere espressa a parole! La cosa importante è che il dolce pelosetto ora è stato portato di nuovo a casa sua.

LEGGI ANCHE: Il cane legato ad un palo da la zampa alla poliziotta arrivata per portarlo in salvo

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati