Il cane non cammina al guinzaglio, perché? Ecco tutti i motivi

Il cane non cammina al guinzaglio: perché? Esistono diversi motivi che spingono un cane a comportarsi così, come paura, ribellione, o altro.

Se il cane non cammina al guinzaglio possono esserci diversi motivi. Potrebbe trattarsi di un capriccio oppure di un modo che il cane usa per cercare di comunicare qualcosa al padrone.

Potrebbe essere che il cane faccia resistenza anche perché è un cucciolo e magari non è abituato a portarlo, o perché non è mai stato a guinzaglio. Insomma, i motivi sono diversi, e per far indossare all’amico a quattro zampe il guinzaglio, basterà addestrarlo con pazienza.

I motivi

Se il cane non cammina al guinzaglio, dietro questo atteggiamento non c’è un solo motivo, bensì diversi. Uno tra questi potrebbe essere il fatto che stia facendo i capricci. In tal caso, potrebbe essere un cucciolo oppure potrebbe semplicemente essere stanco.

Il cane non cammina al guinzaglio

Oltre a questo motivo, può darsi che il cane stia imparando a portare il guinzaglio per le prime volte, e così, non essendo abituato, ogni tanto torna a fare storie. In alternativa, può darsi anche che abbia avuto un passato difficile e che per anni sia stato costretto a vivere per la strada, magari perché abbandonato.

In tal caso, non è certamente abituato a portarlo. Ci possono essere però anche altre motivazioni che spingono un amico a quattro zampe a comportarsi così. Tra queste, anche il fatto che forse si è fatto male alle zampe e prova dolore. Così, ad un certo punto della passeggiata, si siede e smette di camminare, o strattona il guinzaglio.

Altre ragioni

Un’altra ragione che potrebbe spingere il cane a non camminare al guinzaglio è il fatto che forse è ansiosa oppure spaventata, e ha paura di qualcosa. Di conseguenza, si ferma e non cammina.

cane e guinzaglio

Ci sono persino cani che hanno paura del guinzaglio, soprattutto se non sono stati ancora educati a portarne uno. In questo caso, il padrone deve piano piano far esercitare il cane ad indossarlo, facendogli capire che non si tratta di un oggetto dannoso.

Come fare

Per cercare di risolvere la situazione, il padrone deve insegnare il cane a portare il guinzaglio. Si tratta solo di addestrarlo con pazienza, fino a quando finalmente il cucciolo non avrà imparato.

cane e guinzaglio

L’importante è cercare di esercitarsi ogni giorno, o anche più volte al giorno, in modo che il cane prenda dimestichezza con questo oggetto e non lo veda in modo negativo. Quando il cane memorizzerà che serve per uscire, a mano a mano sarà sempre contento di vederlo.

In alternativa, si può affidare l’addestramento anche ad un esperto, anche se non si tratta di un tipo di insegnamento molto difficile da impartire al cane, anzi. Anche se il proprietario non è un esperto di addestramento, potrà riuscire senza problemi ad educare il cane a portare il guinzaglio.

Articoli correlati