Il cane randagio decide di fare da guardia a una macchina: alla fine, il proprietario lo adotta

Un cane si affeziona alla tua macchina? Perfetto, abbiamo l'antifurto!

Questa storia è molto strana e particolare ma anche molto divertente! Non vedevo l’ora di raccontarvela proprio perché ad ogni riga ne vedrete delle belle. Tutto inizia con un furto, di un’auto in particolare, e, indovinate? Finisce che il protagonista adotta un cane. Vediamo e leggiamo insieme come e perché queste cose sono collegate tra loro. Vi ho incuriosito?

un cane su un'auto

Questo cane randagio che decide di fare da guardia ad una macchina, tutto si aspettava dalla vita tranne che quel pezzo di metallo trovato nel bel mezzo della strada fosse rubato. Si, amici miei, ne vediamo sempre di ogni e i nostri pelosetti hanno un fiuto perfetto per i guai, non credete?

LEGGI ANCHE: Cucciolo trovato in un camioncino rubato abbandonato: si cerca la sua famiglia

Infatti, il cane randagio che decide di fare da guardia personale all’autovettura è un meticcio. Il quale non aveva idea di come e perché quella macchina fosse lì. Ve lo spiego io; il veicolo è di un certo Vitor Mangino. Il ragazzo è un diciottenne che fa l’elettricista di giorno e il festaiolo di notte.

un cane sdraiato su un'auto

E, proprio durante una di queste feste, in cui si diverte da matti, gli rubano l’auto. Avvertì immediatamente le forze dell’ordine nella speranza di ritrovare il suo unico veicolo. Ma, più passavano i giorni più non se ne sapeva nulla. Così, quando lo chiamarono per dirgli che avevano ritrovato l’auto quasi non ci credeva.

Ma, il bello deve ancora venire amici miei. Perché gli uomini in divisa subito gli dissero come stavano le cose; dell’auto non ce ne era rimasta più traccia alcuna. Niente pneumatici, niente motore, sedili non pervenuti, e via discorrendo. In sostanza, della sua vecchia auto, era rimasto solo uno scheletro.

un cane che viene adottato

Ma dentro c’era un piccolo pelosetto a farle la guardia e non permetteva a nessuno di avvicinarsi. Neanche alle forze dell’ordine che volevano entrare a vedere se ci fosse qualche indizio. Quella, ormai, era la casa del dolce cagnolino randagio. Ma non appena il pelosetto e Vitor si videro fu amore a prima vista.

Il cane si fece immediatamente avvicinare, quasi come riconoscesse nell’odore dell’auto lo stesso di Vitor. Era lui, il proprietario della sua nuova casa! E, così, fu subito adozione!

LEGGI ANCHE: Questo cane è rimasto bloccato sotto le rocce per ben 6 giorni, ma il suo amico umano non si è mai arreso

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati