Il cucciolo di cane Gero, dopo la sua sventura, cerca una famiglia che lo ami per tutta la vita

Dopo diversi mesi il cucciolo di cane Gero è stato ritrovato da dei volontari coraggiosi; adesso il peloso cerca una famiglia per la vita

A volte per trovare la felicità si deve soffrire davvero tantissimo ed è quello che è successo al cucciolo di cane Gero. La vicenda si è svolta in Italia, più precisamente in Toscana.

Nel giugno 2021, una famiglia aveva deciso di adottare il peloso, ma è riuscita a smarrirlo immediatamente dopo l’adozione ed è tornata a casa senza di lui.

Nel mese di giugno del corrente anno il cucciolo di cane Gero era convinto di avere trovato una famiglia per la vita; il peloso però è scappato e la famiglia ha deciso di ritornare a casa senza il peloso. Fortunatamente due volontari coinvolti nella vicenda hanno deciso di non arrendersi e hanno fatto partire le ricerche.

Dopo mesi di ricerca sono riusciti a trovare il cane, che, nel frattempo, aveva deciso di fare una vacanza. Il cucciolo all’epoca della vicenda aveva cinque mesi e si era perso per le strade della Toscana; grazie ad una mobilitazione fisica e sui social, i volontari sono finalmente riusciti a ritrovarlo. Ci sono 5 cose che ti fanno capire che non è ancora il momento di adottare un cane.

Il peloso si era perso al Lido dio Camaiore, mentre si trovava in vacanza con la famiglia; che lo aveva adottato da pochissimo tempo. Si sa che i cuccioli sono attratti da tantissimi stimoli e un giorno si è allontanato e non è più tornato. La famiglia entra nel panico e inizia a cercarlo e a pubblicare annunci su tutti i social; si informa con le associazioni locali, ma al momento di ritornare a casa, decide di tornare a casa e non pensare più a quello che doveva essere il loro cane. Ci sono anche 3 cose fondamentali da fare prima di adottare un cane.

Due volontari locali Marco Zeni e Simona Galeotti decidono, però, di non arrendersi; hanno stampato oltre tremila volantini e pubblicato annunci sui social e hanno setacciato il territorio in lungo e in largo. Dopo diversi avvistamenti e diverse segnalazioni e altrettanti tentavi per prenderlo, i volontari sono riusciti, finalmente, a prendere il peloso; che nel frattempo era terrorizzato dalla presenza umana.

Adesso il peloso aspetta che qualcuno lo adotti e che si prenda, davvero, cura di lui per la vita. Infine, ci sono 5 buone ragioni per cui dovresti adottare un cane da un rifugio.

Leggi anche Ravanusa: cucciola di Labrador Retriever Luna trova i dispersi

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati