Il cucciolo di Pomerania si tuffa nella vasca per fare il bagnetto (VIDEO)

Il video del cucciolo di Pomerania che si tuffa nella vasca da bagno per raggiungere la sorella che si sta godendo un bel bagnetto caldo

Voglia di tenerezza? Guardate il video del cucciolo di Pomerania che si tuffa nella vasca da bagno per fare il bagnetto. Rudy e Pongki sono due cagnolini Pomerania bellissimi e dolcissimi, bianchi e con il pelo soffice e morbidissimo. Sono nati entrambi nel 2015 e, anche se sembrano mamma e figlio, sono in realtà due sorelle.

Questi cagnolini sono piccoli e con il pelo tutto bianco e quindi necessitano di cure e attenzioni. Vanno fatti dei bagnetti frequenti per fare in modo che il pelo resti bianco e molto soffice. Rudy e Pongki sono sempre felici di farsi il bagno, ma in effetti sono trattate come due regine.

cucciolo di Pomerania

Hanno una vasca tutta per loro dentro una doccia chiusa, in modo che non si raffreddino. Hanno i loro prodotti beauty e anche una vaschetta piccola per versare l’acqua dolcemente ed evitare il getto della doccia.

Le due cagnoline Rudy e Pongki sono sempre felicissime di farsi il bagno, non si lamentano e non scappano da tutte le parti ma anzi si rilassano dentro le loro vaschette.

Cucciolo di Pomerania si tuffa nella vasca da bagno

cucciolo di Pomerania

Nel video che vi mostriamo oggi viene raccontato il bagnetto di Rudy, la cagnolina più grande deve essere lavata e profumata e quindi serve privacy! Pongki è rimasta fuori dalla porta ma era troppo curiosa e quando ha capito che era il momento del bagno, si è tuffata nella vasca insieme alla sorellina.

Una scena davvero divertente soprattutto perché Pongki è un Pomerania small e quindi piccolissimo, pensate che pesa appena 1.6 chili.

Rudy è la cagnolina più grande, è nata il 10/03/2015 e pesa solo 3.8 chili, sembra grande perchè è vicina a Pongki ma è piccolina anche lei.

Ti è piaciuta questa storia? Allora guarda anche il video di Miss Poppy, la cucciola di chihuahua che impazzisce di gioia quando vede il suo papà umano dopo due mesi di lontananza.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati