Infezioni alle vie urinarie nei cani: i sintomi da riconoscere

Infezioni alle vie urinarie nei cani, tutto quello che devi sapere

Come si riconoscono le infezioni alle vie urinarie nei cani? Quali sono i segnali che i proprietari dovrebbero saper individuare per aiutare i loro cuccioli a stare meglio prima, con una diagnosi precoce dal veterinario? Ci sono almeno 8 sintomi che tutti coloro che convivono con i pets dovrebbero conoscere.

cane malato
Fonte foto da Pixabay

Spesso i cani possono soffrire di infezioni alle vie urinarie, proprio come avviene negli esseri umani. Se per noi è più facile accorgersi della presenza di agenti patogeni, per i sintomi che proviamo sulla nostra pelle, con gli animali domestici è leggermente più difficile.

Quando si vive con un cane, dunque, bisogna saper cogliere ogni minimo segnale, andando subito dal veterinario nel caso si sospetti una possibile malattia. Senza tralasciare il fatto che ci sono razze più predisposte a soffrirne. Quali sono, allora, i sintomi da riconoscere subito?

LEGGI ANCHE: Infezioni di uretra e vescica del cane: come affrontarle

  1. Urina chiara o con tracce di sangue: la pipì dei cani è gialla, se è pallida o striata di rosso, allora c’è un’infezione in corso.
  2. Il cane ha cambiato le sue abitudini, fa pipì più spesso oppure la fa in casa, cosa che non accadeva mai prima.
  3. Se ha dolore mentre fa la pipì, questo è un campanello di allarme davvero utile.
  4. Così come se l’urina ha un odore molto forte e pungente.
  5. Tieni d’occhio il tuo cane se si lecca costantemente nelle parti intime e se lo fa più spesso del solito.
  6. Il tuo cane ha sempre mangiato tantissimo e ora sembra non volerne sapere delle crocchette? Se ha perso l’appetito, questo è sintomo di infezione.
  7. Anche vomito e febbre sono due segnali forti e chiari, così come la stanchezza cronica.
  8. Quando il cane beve più acqua del solito e fa più pipì del solito, chiama subito il veterinario.
malattie dei cani
Fonte foto da Pixabay

Se noti qualcosa che non va, chiama subito il medico veterinario, che sicuramente ti consiglierà di raccogliere un campione di urina per farlo analizzare.

LEGGI ANCHE: Infezione del seno del cane: cause, sintomi, diagnosi e cura

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati