La cucciola di Akita Inu Maya ha aspettato la sua mamma umana per sei lunghissimi giorni (VIDEO)

Tutti sanno del cane Hachiko ma non tutti conoscono la storia della cucciola di Akita Inu Maya; la pelosa ha aspetto la sua mamma per interi giorni

Tutti ormai conoscono la storia di Hachiko, il cane che ha aspettato per tutta la vita alla stazione il ritorno del suo proprietario; in pochi conoscono però la cucciola di Akita Inu Maya. Anche lei della stessa razza di Hachiko e con una storia molto simile.

La cucciola di Akita Inu Maya ad Alicante, in Spagna, ha aspettato per interi giorni che la sua mamma uscisse dall’ospedale in cui era ricoverata. La storia risale al 2016 e la proprietaria di Maya si trovava lì in vacanza con lei e ad un certo punto le venne un attacco di appendicite; la ragazza è stata quindi ricoverata e la pelosa ha aspettato per tutto il tempo davanti all’ingresso dell’ospedale. Maya ha aspettato per ben sei giorni di rivedere la sua mamma. Il padre della ragazza, nel frattempo, ha cercato di prendere Maya e di portarla a casa, ma nessuno è riuscito a convincere la pelosa. Akita Inu: carattere, a chi è adatto, cure e cosa sapere su questa razza.

Non riuscendo a convincere Maya, il padre della ragazza ha deciso di assecondare la pelosa; l’ha messa in sicurezza e ogni giorno le portava il cibo e l’acqua. Anche gli infermieri dell’ospedale si sono mobilitati per controllare la pelosa e per accertarsi che stesse bene. Dopo sei giorni, la ragazza è potuta uscire dall’ospedale e ha potuto riabbracciare la sua dolcissima e amata umana. Non vedeva l’ora di abbracciarla e leccarla e quando si sono riviste l’emozione ha preso il sopravvento. Le due sono inseparabili e Maya ne ha dato prova, restando il più vicino possibile. Aveva visto la sua umana entrare e aspettava di vederla uscire. Akita Inu, carattere e temperamento: cosa bisogna sapere.

I cani sono creature meravigliose e Maya, come Hachiko, come tanti altri pelosi lo dimostrano ogni giorno. Il loro attaccamento è unico ed è impossibile riuscire a spostare un peloso che aspetta il proprio umano; non importa se c’è caldo o se c’è freddo. Loro aspettano e aspetteranno di rivedere l’artefice della propria felicità. Ricordate Hachiko? Tutta la verità sulla storia del cane che aspettò il padrone.

Leggi anche Un cucciolo Golden Retriever insegue l’ambulanza dove c’è la sua padrona (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati