La storia del cane che ha salvato il Mondiale di Calcio del 1966: Pickles ritrova la Coppa

Pickles è considerato un vero e proprio eroe per tutti gli amanti del calcio. Se non fosse stato per lui, forse la Coppa del Mondo del 1966 nessuno l'avrebbe mai trovata

Nel 1966 l’Inghilterra si apprestava ad ospitare l’evento sportivo più seguito a livello internazionale, il Campionato mondiale di calcio FIFA 1966. Qualcosa, però, è arrivata a turbare la Coppa del Mondo Jules Rimet 1966. Improvvisamente il premio finale è sparito nel nulla. Forse non tutti conoscono la storia di Pickles, il cane che ha salvato il Mondiale di Calcio del 1966 ritrovando la Coppa misteriosamente svanita.

Cane alla Coppa del Mondo del 1966

Nell’estate del 1966 l’Inghilterra avrebbe ospitato la Coppa del mondo. La nazionale inglese non aveva mai vinto la competizione e i tifosi di Sua Maestà speravano di avere più fortuna in quell’edizione in patria. Il 20 marzo del 1966, però, successe qualcosa che mise a rischio il campionato mondiale.

Improvvisamente la Coppa del Mondo, esposta alla Central Hall Westminster, sparì nel nulla. Per tutti era una vera e propria opera d’arte, progettata nel 1929 dallo scultore Abel Lafleur. In argento placcato oro e lapislazzuli rappresentava Nike, la dea greca della vittoria. Dove poteva essere finita?

LEGGI ANCHE: Il calciatore segna un gol e lo dedica al suo amato cucciolo che ha perso la vita

Il trofeo era svanito nel nulla un giorno dopo l’inaugurazione della mostra. Le guardie non si sono accorte di nulla. L’Inghilterra rischiava di fare una gran brutta figura. Scotland Yard inizia, allora, a indagare. Ma gli investigatori avevano pochi indizi e praticamente nessuna pista.

Il 21 marzo il presidente della Federcalcio riceve un pacco con una parte del trofeo e la richiesta di riscatto: 15mila sterline. Firmato Jackson. Combinarono un incontro con il presunto ladro, al quale si presentarono dei poliziotti in borghese. Alla fine l’uomo, Edward Betchley, dopo un tentativo di fuga è stato arrestato. Ma lui era solo un intermediario, di un uomo chiamato “Il polacco”. Come risolvere la questione? Ed è qui che entra in campo Pickles, il cane che ha salvato il Mondiale di Calcio del 1966.

fotografi in campo per il cane

Il 27 marzo David Corbett e il suo cane Pickles passeggiavano a Londra. A un certo punto il cane si mise a giocare coon qualcosa che era per terra. Avvolta in un giornale c’era la Coppa del Mondo. Pickles è diventato una star. E l’Inghilterra ha vinto, alla fine, la competizione. Ma chi ha rubato la Coppa del Mondo del 1966?Un documentario lo racconta. Si intitola “1966: Who Stole the World Cup?”.

LEGGI ANCHE: Il cane invade il campo da calcio durante la partita solo per essere accarezzato dai giocatori

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati