La storia di Bretagne, una coraggiosa Golden Retriever che aveva prestato servizio durante la tragedia dell’11 settembre (VIDEO)

Era l'ultima cagnolina vivente che aveva lavorato fra le macerie della tragedia delle Torri Gemelle. La Golden Retriever Bretagne ha commosso il web con il video che ci parla della sua vita

Bretagne con bardatura FEMA

Il video che vi proponiamo oggi ci racconta la storia di una Golden Retriever davvero speciale, Bretagne. L’ultima quattro zampe famosa per aver partecipato come cane di servizio durante gli scavi fra le macerie delle Torri Gemelle, distrutte da un terribile attentato, è morta da qualche tempo a Houston, all’età di 16 anni.

La storia di Bretagne, una coraggiosa Golden Retriever che aveva prestato servizio durante la tragedia dell'11 settembre (VIDEO)

Bretagne aveva solo due anni quando con la sua addestratrice, Denise Corliss, formò parte della Texas Task Force 1 ( Forza Speciale Numero Uno del Texas). L’unità fu inviata al World Trade Center, in una Manhattan colpita al cuore dopo che i due grattacieli simbolo della città di New York furono distrutti a causa di un attacco terroristico degno dei peggiori film di fantascienza.  Era l’11 settembre del 2001, tragica data che ognuno di noi non potrà mai dimenticare.

Per molti giorni volontari provenienti da tutta l’America si presentarono sul luogo per cercare fra le macerie i resti umani delle moltissime vittime che non sopravvissero all’orribile e vigliacco attentato.

La storia di Bretagne, una coraggiosa Golden Retriever che aveva prestato servizio durante la tragedia dell'11 settembre (VIDEO)

Fra i volontari inviati c’era anche una cagnolina color miele, Bretagne. La Golden Retriever fu instancabile: insieme alla sua guida Denise corse, annusò, scavò fino ad avere le zampe sanguinanti. Grazie a lei, moltissime persone disperate si videro riconsegnare i poveri resti dei loro parenti deceduti.

Bretagne si ritirò dal Servizio attivo all’età di nove anni. Finalmente potè godersi il meritato riposo nella sua bella casa di Houston. Quando aveva 15 anni Denise Corliss la portò di nuovo a New York, dove insieme visitarono Il Ground Zero, monumento commemorativo alle vittime dell’attentato. In quell’occasione fu anche invitata a un’ intervista con Tom Brokaw, della NBC News.

Ora Bretagne ha attraversato il ponte dell’arcobaleno, ma sarà per sempre ricordata come una cagnolina davvero speciale: leale, diligente , coraggiosa, il suo lavoro è stato davvero d’immensa utilità in una delle situazioni più drammatiche della storia.

Bretagne è una vera e propria eroina, ma ci sono altri cani che hanno delle storie simili alla sua, che meritano di essere conosciute. Uno di questi è Tina. Se vuoi conoscere la sua storia, LEGGI ANCHE: Eroi a quattro zampe: la storia di Tina, la coraggiosa Golden Retriever tenente dei pompieri in Colombia