L’ultimo viaggio di Poldo, il cane che ha visto il mare dopo una vita passata in canile

Questo meraviglioso cagnolino ha potuto vedere il mare per la prima e ultima volta dopo una vita passata in canile

Questa è la triste storia di Poldo, il cane che dopo una vita passata in canile, ha potuto vedere il mare per la prima e ultima volta. Ha attraversato il ponte arcobaleno tra le braccia del suo umano ed ha realizzato il suo ultimo desiderio.

Dopo una vita di sofferenza, Poldo se ne è andato con l’amore e la felicità nel cuore. I suoi ultimi istanti sono stati pieni di gioia grazie al suo umano Giulio che ha fatto di tutto per esaudire ogni suo desiderio. Ha lasciato questo mondo sulla bellissima spiaggia del litorale pontino

cane in spiaggia poldo
credit Alpha Dog di Giulio Fondi

Questo cagnolino porterà sempre con sé tutto ciò che ha imparato nell’ultimo periodo. Dopo una vita di dolore, ha conosciuto l’amore e non potrà mai dimenticare ciò che il suo umano ha fatto per lui. I volontari lo avevano trovato tutto solo per strada.

Così senza pensarci troppo, lo hanno accolto in canile. Purtroppo però, gli hanno diagnosticato una spondiloartrosi degenerativa che gli ha pian piano impedito di camminare. Proprio in questo periodo, Poldo ha conosciuto Giulio.

LEGGI ANCHE: Cane paralizzato si precipita ad accogliere il suo papà soldato tornato a casa dopo una lunga assenza

Io e Poldo ci sentimmo pronti fin da subito a combattere, o quantomeno a convivere, il più possibile con quella malattia terribile e dolorosa contro la quale non esistevano rimedi. Tenendola a bada con terapie e massaggi quotidiani, fin quando non saremmo stati entrambi d’accordo sul lasciarla vincere”, ha raccontato il suo umano.

Giulio era pronto a fare qualsiasi cosa per il suo amico a quattro zampe. Ma negli ultimi giorni di vita, il cagnolino era sfinito ed esausto. Così con il cuore spezzato, l’uomo ha dovuto assecondare la volontà di Poldo di lasciare questo mondo.

“Mi trovo qui, su questa spiaggia deserta insieme a te, accompagnati dal sole, da un vento leggero e dal suono delle onde. Non credo che tu abbia mai visto il mare prima d’ora, non è giusto questo. So che finalmente te lo meriti. E poi non volevo che ti addormentassi al freddo in un ambulatorio, tra gli sguardi delle altre persone” ha spiegato Giulio.

L’uomo ha voluto scrivere un messaggio d’addio per il suo Poldo. Per Giulio nessun cane dovrebbe addormentarsi in un ambulatorio. Dovrebbero tutti andarsene su una spiaggia tra le braccia della loro persona preferita. Dopo tre anni insieme, lui ha dovuto salutare il suo migliore amico, ma non lo dimenticherà mai.

cane e umano in spiaggia
credit Alpha Dog di Giulio Fondi

Prima di trovare l’amore delle volontarie e quello del suo umano, Poldo ha vissuto tutta la sua vita da solo. Non conosceva altro che il dolore, ma grazie a loro ha potuto trascorrere i suoi ultimi anni di vita circondato dalla felicità. Nessuno potrà mai dimenticare questo dolce cagnolino. Giulio lo porterà sempre nel cuore, così come ogni persona che lo ha conosciuto.

LEGGI ANCHE: Non abbiate paura, un nuovo supereroe è in città. É un Golden Retriever e vi proteggerà tutti (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati