Perché i cani si leccano le ferite?

È un comportamento tutt’altro che insolito, ma perché i cani si leccano le ferite? Vediamo le ragioni che ci stanno alla base

Se sorprendiamo Fido intento ad attuare questo comportamento, è bene sapere che è un modo per cercare conforto, come un bimbo che si fa male e riceve un bacio dalla madre: è un comportamento profondamente radicato, che ormai fa parte del loro DNA.

Capita spesso di vederlo intenti a farlo, c’è anche un detto che testimonia questa pratica molto diffusa. Comprendere il linguaggio del corpo ci aiuta a conoscere meglio il nostro amico a quattro zampe e ad aiutarlo, se si trova in difficoltà.

Se siamo alla prima esperienza cinofila, avvaliamoci del contributo del veterinario di fiducia e di un etologo esperto. Solo così possiamo avere la certezza di sapere perché i cani si leccano le ferite. Andiamo al di là delle apparenze e scopriamolo.

Indice

I cani si leccano le ferite, il ruolo della mamma

Il cane è autonomo

Consolazione, ecco perché i cani si leccano le ferite

Perché i cani si leccano le ferite, quando preoccuparsi

Il processo di guarigione

Come posso impedire al cane di leccarsi le ferite

Come non far leccare una ferita al cane

I cani si leccano le ferite, il ruolo della mamma

cane che si lecca

Perché i cani si leccano le ferite? Perché lo hanno imparato dai propri simili, fin dai primi mesi di vita. O perché hanno scoperto il potere lenitivo della saliva. Pur non avendo alcuna competenza medica, il loro istinto gli dice di fare così, e ha ragione. La saliva aiuta a contrastare i batteri, e i suoi enzimi favoriscono il rinnovamento cellulare.

Attenzione, però, non sempre è la soluzione migliore e – a meno che non si sia di fronte a un cane randagio che non ha molta scelta – se a leccarsi è il nostro cane portiamolo dal veterinario. Delle cure più idonee e da parte di uno specialista, all’interno di un ambiente sterilizzato, sono certamente più indicate.

Virus e batteri estranei alla ferita, infatti, possono essere trasmessi attraverso la bocca e causare non pochi problemi. Un piccolo infortunio, una lacerazione superficiale possono diventare una brutta infezione. Può subentrare anche una banale irritazione cutanea che però, in un ambiente caldo e umido, può provocare una moltiplicazione di batteri e la loro sopravvivenza. Una ferita già infetta poi, potrebbe essere la causa di altre malattie e, se ci sono strade alternative da percorrere, perché rischiare?

Il cane è autonomo

cane si lecca la zampa

No, non è un modo di dire, succede davvero che il cane si lecchi le ferite e non sempre lo intendiamo in senso metaforico. Il dolore per una ferita, per un graffio o per qualcosa di più grave, è un fastidio che non possono comunicare, se non lamentandosi, ma non sempre siamo in grado di comprendere fino in fondo il dolore che provano.

Se un umano si lecca le ferite, siamo quasi certi che nel suo piccolo sta affrontando un dolore che cerca di far passare da solo. Se un cane si lecca le ferite è un tantino diverso. Ma perché i cani si leccano le ferite, nonostante sappiano che proveranno altro dolore?

Si tratta di un comportamento del tutto istintivo, un gesto di auto protezione nei riguardi di un dolore che stanno provando. Possiamo anche comprendere il perché di questo comportamento, se non fosse che non sempre un gesto di questo tipo può alleviare il dolore che sta provando il nostro cane.
Anzi, in alcuni casi, potrebbe anche peggiorarlo.

Consolazione, ecco perché i cani si leccano le ferite

cane goloso

Perché i cani si leccano le ferite? Una pura e semplice consolazione, un gesto del tutto meccanico che compiono a causa del dolore che sta provando. La saliva, in questi casi, ha un ruolo fondamentale: contiene infatti molte sostanze benefiche e lenitive che sono in grado di alleviare quantomeno il dolore iniziale.

Le origini

Una delle sostanze particolarmente adatte a mantenere basso il livello del dolore e a velocizzare la guarigione è una proteina comunemente chiamata “fattore del tessuto” particolarmente efficace per la coagulazione del sangue. Ma una delle sostanze più importanti che la saliva del cane contiene è la opiorfina, un antidolorifico naturale.

Non c’è molto da preoccuparsi, si tratta di un comportamento assolutamente naturale e che ha origini molto lontane. Nell’antico Egitto infatti, non era un gesto insolito farsi leccare le ferite dai cani perché fonte di assoluto beneficio. Si sono tramandate storie, nel corso dei secoli, di divinità, le cui forme e sembianze ricordano i nostri cani, i quali erano soliti leccare i soldati caduti per riportarli in vita.

Nulla di strano dunque se anche la storia ci tramanda episodi di questo tipo. È tutto assolutamente normale se un cane istintivamente si lecca le ferite per alleviare le sue pene. Ma quali sono le controindicazioni di questo comportamento?

Perché i cani si leccano le ferite, quando preoccuparsi

cucciolo di cane sofferente

Perché i cani si leccano le ferite? Si tratta di un comportamento del tutto istintivo, ma è opportuno monitorare questo atteggiamento per evitare loro situazioni spiacevoli e che possano peggiorare la situazione. Uno dei maggiori rischi è il rallentamento della guarigione. Il continuo leccarsi potrebbe anche peggiorare la situazione e causare delle infezioni interne che possono compromettere la salute del nostro amico a quattro zampe.

Sappiamo che la saliva ha un potere lenitivo e in alcuni casi dona beneficio, ma all’interno della bocca del cane possono nascondersi dei batteri che potrebbero peggiorare le cose. Nel caso di piccole ferite, il continuo sfregamento della lingua del cane sulla parte interessata potrebbe causare delle infezioni, che seppur antipatiche, con qualche accorgimento in più possono riprendere il lento, ma certo processo di guarigione.

Questione ben diversa invece se ci sono delle ferite più delicate, soprattutto se ci troviamo di fronte a un cane che ha subito un’operazione chirurgica. In quel caso è assolutamente sconsigliato permettere al cane di leccarsi le ferite, soprattutto perché le suture potrebbero cedere e peggiorare di molto la situazione già ampiamente compromessa.

Il processo di guarigione

cane prova dolore

Perché i cani si leccano le ferite è chiaro, ma come facciamo a impedirglielo? Basta fasciare la parte compromessa. Attenzione però a eventuali graffi. Se il nostro amico a quattro zampe tende a grattarsi anche sopra le bende, è meglio scegliere un’altra strada. In questo caso è meglio applicare il classico collare elisabetta, per loro così sarà quasi impossibile arrivare alla zona interessata dalla lacerazione.

L’età e la salute poi sono variabili importanti per quanto riguarda il processo di guarigione in generale. I quadrupedi deboli avranno meno strumenti a disposizione per combattere l’infezione, e quindi è ancora più importante capire perché i cani si leccano le ferite, e impedire che lo facciano.

Invece, una piccola lacerazione su un cane giovane e forte non rappresenta un grosso problema, nemmeno se dovesse leccarsi. A tal proposito, ecco perché il cane lecca. Esistono anche delle strisce e degli spray con del materiale che funge da deterrente, e vanno applicati direttamente sulla parte colpita. Attenzione però alla qualità e chiediamo prima sempre consiglio al medico: niente fai da te. Il cane non sa comunicare chiaramente la propria sofferenza, ed è necessario uno scrupolo maggiore.

Come posso impedire al cane di leccarsi le ferite

cane con collare elisabettiano

Lo sappiamo, è già difficile per noi vederli soffrire per una ferita che gli è stata inferta e non sappiamo come alleviare i loro dolori. Ma è importante monitorare sempre il comportamento del nostro cane e impedirgli di peggiorare la situazione. Basta seguire alcuni e pratici consigli, come l’utilizzo del collare elisabettiano. Si tratta di uno strumento molto utile, soprattutto dopo interventi chirurgici: protegge il nostro cane da eventuali rischi che il leccarsi comporta.

Importante è impedirgli di leccarsi e per farlo il gioco potrebbe essere una soluzione. Cercate di distrarlo con il suo gioco preferito o se riuscire, acquistatene un altro. L’affetto è determinante: sembra banale, ma in realtà non lo è per niente. Stategli accanto, coccolatelo e cercate il più possibile di tranquillizzarlo, la vostra vicinanza forse non lo aiuterà a non sentire dolore, ma lo aiuterà a non sentirsi solo.

Come non far leccare una ferita al cane

zampa del cane

Sarà lo stesso veterinario, in caso di situazione post-operatoria, a consigliarvi il modo migliore per proteggere la ferita ed evitare che si creino delle infezioni. Ma come proteggere le ferite, anche lievi, del nostro cane? Basta davvero molto poco.

Potete procurarvi delle bende e cercare per quanto vi è possibile farlo, di proteggerle e curarle anche in autonomia. Disinfettate sempre la parte con prodotti antisettici adatti alle ferite e mantenete sempre pulite le bende. Potete anche utilizzare dei cerotti, in questo caso cambiateli spesso.

Fatevi consigliare dallo specialista sulle migliori marche in commercio. Ne esistono di diversi tipi e tutti in grado di mantenere ben salda la ferita evitando così di deteriorarsi nel caso che il cane provi a staccarlo. Il consiglio, ad ogni modo, è di mantenere sempre un contatto diretto con il veterinario di fiducia per capire insieme a lui come intervenire se le cose dovessero degenerare.

Monitorate il vostro cane soprattutto durante le ore notturne, da solo potrebbe soffrire particolarmente il dolore e cercare di alleviare il male che prova da solo, perché non ha altro mezzo a disposizione. Non può in autonomia gestire la sua guarigione e capire da solo come porre rimedio alla sofferenza. Cercate di stargli vicino e di coccolarlo di più di quanto già non facciate.

L’amore per il vostro cucciolo è la miglior cura e guarirà molto più in fretta perché protetto dall’unica medicina che non cambierà mai: il vostro unico e prezioso affetto.

Possibili complicazioni e cure

Perché i cani si leccano le ferite ormai lo sappiamo, quello che dobbiamo evitare è che la ferita si infetti. Se ha un cattivo odore, Fido prova dolore e preserva la parte interessata, portiamolo subito a visita.

Un’infezione non solo rallenterà il processo di guarigione, ma può portare a complicazioni significative. Se non viene trattata tempestivamente, il nostro fedele amico può rischiare anche la morte.

I composti antisettici possono essere applicati direttamente sulla ferita, riducono il rischio di infezione e possono accelerare la cicatrizzazione. Il veterinario inoltre deciderà se prescrivere o meno eventuali antibiotici.

LEGGI ANCHE: Perché il cane lecca sempre il muso degli altri cani?

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati