Perché il cane lecca: i motivi più frequenti

Che scelga gli oggetti, i propri simili o l'uomo, questo è il modo che preferisce per comunicare. Ecco perché il cane lecca

Affetto e felicità: questo è quello che ci viene in mente ogni volta che vediamo un cane che lecca il proprio padrone o chiunque gli faccia simpatia. Ma davvero, perché il cane lecca? È una domanda che ci si pone spesso, trovare la risposta non è facile.

Si tratta infatti del gesto canino per eccellenza: quello che più lo contraddistingue. I motivi sono molteplici e per niente scontati. Eccone alcuni.

Perché il cane lecca la faccia

Forse non tutti lo sanno, ma le leccate lente e accurate che i cani tendono a riservare alla faccia sono riconducibili al rapporto tra mamma e cucciolo.

Da una parte c’è l’istinto di pulizia e cura dei piccoli, dall’altra la richiesta di cibo e attenzioni. Il cane lecca anche per eliminare odori che possano richiamare eventuali predatori.

Perché il cane lecca: i motivi più frequenti
Insomma, se sceglie il viso vuol dire che ha uno spiccato istinto di protezione nei vostri confronti. Questa, però, non è l’unica ragione.

Quando il cane nutre un profondo rispetto, vicino alla sottomissione, lecca il naso dei propri simili. Questo comportamento lo ha ereditato dai cugini lupi. E lo utilizza anche per dimostrare fedeltà al proprio amico bipede.

Inoltre, anche se all’inizio può sembrarti irritante, sappi che ci sono almeno 7 Ragioni per farti leccare in faccia dal tuo cane: prova a valutarle prima di tirarti indietro.

Perché il cane lecca i piedi

Diverso è quando il cane decide di leccare le mani o i piedi. Questo tipo di attrazione spesso è legata al sudore e ai feromoni che si emanano.

Il nostro amico a quattro zampe, in questo caso, sta cercando di capire lo stato d’animo che ci accompagna e il nostro stato di salute.

Perché il cane lecca: i motivi più frequenti
La lingua, però, contrariamente a quanto si possa pensare, fa solo da tramite. I feromoni infatti vengono riconosciuti attraverso l’olfatto e precisamente con l’organo vomero-nasale che si trova in una cavità sopra il palato.

I piedi vengono scelti anche perché facilmente raggiungibili o particolarmente “appetitosi”. Ebbene sì, la parte del nostro corpo che più facilmente può emettere cattivo odore e allontanare chiunque ci si avvicini troppo è quella preferita dal cane.

Il migliore amico dell’uomo possiede anche un grande senso dell’umorismo: quando vuole scherzare e divertirsi va dritto ai piedi.

Perché il cane lecca i cuscini

Un’altra storia ancora è quando il cane sceglie i tessuti d’arredo. Uno degli oggetti prediletti è il nostro caro cuscino: quello sul quale riposiamo ogni notte (e che tanto amiamo). Viene preso di mira frequentemente, e non sempre è un buon segno.

Perché il cane lecca: i motivi più frequentiIl cane infatti lecca il cuscino per noia, per cercare consolazione quando sta male fisicamente o emotivamente; lo cerca quando ha lasciato la propria madre troppo presto e ha paura di essere abbandonato, o quando ha carenze nutrizionali e ha bisogno che la dieta venga rivista.

Il cuscino intriso di saliva può indicare anche un disturbo ossessivo-compulsivo, la cui origine non è facile da comprendere. Insomma: che scelga il viso, i piedi o il cuscino, la cosa più importante è che per il cane leccare non diventi un’ossessione.

Se così dovesse essere significa che qualcosa non va. Non si tratta più di affetto, protezione o gusto, e invece di allentare la tensione si ottiene l’effetto contrario. Quando succede, il modo migliore per risolvere il problema è rivolgersi a un esperto.