Pericoli estivi per i cani: 10 rischi da evitare

Con l’arrivo dell’estate, arrivano anche le attenzioni in più. Ecco quali sono i pericoli estivi per i cani e cosa fare per prevenirli

L’estate è la stagione dei colori e delle lunghe passeggiate e queste potete farle anche in compagnia del vostro cane. Tuttavia l’estate può diventare pericolosa sia per voi, che, soprattutto per il vostro peloso e per questo risulta necessario prendere le dovute precauzioni. Ecco quali sono i dieci pericoli estivi per i cani e cosa è necessario fare nel caso in cui se ne dovesse presentare qualcuno.

cane marrone

Attenzione all’asfalto

Fare quotidiane passeggiate è un ottimo esercizio sia per voi che per il vostro cane; quando però fa troppo caldo, per il vostro cane può risultare davvero faticoso e doloroso dover passeggiare. Bisogna tener presente che il cane non utilizza le scarpe e le zampe e i cuscinetti posano direttamente sull’asfalto e quando l’asfalto è troppo caldo può bruciare le zampe del cane.

cane che cammina

Per cercare di prevenire questo fastidioso problema alle zampe del cane è consigliabile uscire nelle ore meno calde della giornata; toccare inoltre l’asfalto prima di far fare passeggiare il cane, è un ottimo modo per capire se il cane riesce a camminare senza doversi scottare. Se l’asfalto è ancora troppo caldo è sconsigliabile proseguire con la passeggiata per evitare che il cane possa bruciarsi.

Guida con il cane

Se aveste preso la macchina per portare il cane da qualche parte, è consigliabile sempre attivare l’aria condizionata, nei mesi estivi. La macchina infatti è uno dei pericoli estivi per i cani, perché la macchina si riscalda molto velocemente e può diventare un vero e proprio forno.

cane in auto

Inoltre è caldamente consigliabile non fare aspettare il cane in auto anche se per pochissimi minuti. Lasciare il cane dentro la macchina non solo è illegale, ma può fare collassare il vostro cane in pochi secondi.

Fate stare il cane dentro casa

Se avete un cane da giardino, è preferibile che lo facciate stare dentro casa soprattutto durante le ore giornaliere.

cane seduto

Se per qualche ragione il vostro cane non può sostare dentro casa è necessario che gli facciate un riparo in cui il cane può stare all’ombra e che cerchiate di somministrargli spesso molta acqua fresca.

Attenzione ai brachicefali

I cani brachicefali sono più predisposti a soccombere ai pericoli estivi per i cani; proprio infatti per la loro anatomia, questi sono più a rischio rispetto ad altri di incorrere in problemi respiratori. Tra i cani brachicefali è possibile elencare:

  • Carlini;
  • Bulldog francesi;
  • Boston Terrier;
  • Boxers;
  • Staffordshire Bull Terrier;
  • Bulldogs;
  • Shih Tzus;
  • Pechinese;
  • Affenpinschers;
  • Chin giapponese;
  • Cavalier King Charles Spaniels;
  • Lhasa Apsos;
  • Brussels Griffons

cane carlinoQueste razze necessitano di stare sempre al fresco e di essere continuamente idratati.

Colpo di calore

Se doveste notare che il vostro cane sta ansimando più del dovuto, prestate particolare attenzione, perché questo è un segnale che denota che il cane sta soffrendo particolarmente il caldo.

cane coricato

Inoltre se notate che il vostro cane è letargico, è preferibile che vi rechiate immediatamente dal veterinario. Nel frattempo cercate di mettere dell’acqua in bocca al cane e di bagnargli il corpo e le zampe.

Bere acqua

Uno dei pericoli estivi per i cani è riscontrabile nella poca o del tutto mancata somministrazione di acqua. Non bere abbastanza acqua potrebbe provocare la disidratazione del cane, che provocherà a sua volta un aumento della temperatura corporea, aumentando quindi la sensazione di caldo.

cane felice

È preferibile quindi che vi muniate sempre di acqua fresca, soprattutto se pensate di trascorrere in giro tutta la giornata.

Rasare il cane

Spesso si pensa che tosare il cane durante i mesi estivi permetta al peloso di sentire meno il caldo; tuttavia questo pensiero è totalmente errato. Il pelo infatti non solo protegge dal freddo, ma, anche se sembrerà strano, protegge i cani pure dal caldo e dai raggi del sole che altrimenti andrebbero a colpire direttamente la pelle nuda del cane.

cane felice

Se il vostro cane però è particolarmente peloso, potete limitarvi ad accorciargli il pelo senza però tosarlo.

Creme solari

Tra i pericoli estivi per i cani c’è anche il sole; esistono tantissime lozioni per proteggere la pelle del vostro amato peloso. Attenzione però a ciò che mettete; le creme solari testate sugli uomini contengono delle sostanze dannose per il cane e quindi bisogna utilizzare solo le creme prodotte per uso canino. È consigliabile mettere la crema sul naso, sulla pancia, sull’addome e sull’area inguinale.

Parassiti

Zecche e pulci sfortunatamente rientrano tra i pericoli estivi per i cani; queste infatti possono portare numerose malattie anche gravi come la malattia di Lyme e la febbre.

cane sull'erba

Recatevi quindi dal vostro veterinario per farvi consigliare su prodotti antiparassitari efficaci per prevenire questo tipo di problematicità.

Il cane non sa nuotare

Purtroppo c’è la convinzione che tutti i cani sappiano fare le stesse cose; in realtà non è così e sono tantissimi i cani che nello specifico non sanno nuotare e quelli che non lo sanno fare corrono il serio rischio di annegare. È quindi sempre preferibile mettere un giubbotto di salvataggio al cane per fare in modo che possa essere in ogni caso al sicuro. Bisogna prestare particolare attenzione ai cani brachicefali, ai cuccioli, ai cani anziani e ai cani con le zampe corte come i bassotti.

cane che nuota

In definitiva sono diversi i pericoli estivi per i cani, ma sono tutti pericoli che con qualche accortezza in più possono essere prevenuti. In ogni caso è sempre importante che vi avalliate del parere del vostro veterinario, il quale potrà darvi ulteriori consigli su come riuscire a superare l’estate in totale tranquillità.

Articoli correlati