Pesaro, si è perso un lagotto di nome Bart, la preoccupazione sale

Il piccolo potrebbe trovarsi ovunque, la preoccupazione c'è ma la fiducia per un lieto fine non manca

Cattabrighe, una frazione del comune di Pesaro, è il luogo centro delle ricerche per ritrovare il cagnolino Bart. Il piccolo si è perso sabato 22 maggio, si suppone la mattina, ma non c’è certezza. I proprietari hanno lanciato immediatamente l’allarme, così da far partire la ricerca giusto in tempo per arrivare ad una rapida e soddisfacente conclusione.

Purtroppo però non è andata così, perché sono trascorsi diversi giorni e della vicenda ancora non si vede la luce in fondo al tunnel. Può trovarsi ovunque il lagotto bianco, tutti sono a conoscenza di questo fattore, anche se grosso modo un punto focale della ricerca è stata “strada della Fornace”. Alcuni tratti caratteriali di Bart rendono ancor più difficile l’esito positivo delle operazioni.

Si, perché il cucciolo è molto restio al contatto con gli sconosciuti. Da sempre timido, tranne con la famiglia, non si lascia avvicinare facilmente. Chiunque lo trovi, prima di agire, dovrebbe prima di tutto chiamare il numero di riferimento, che è il seguente: 347 378 0661.

cane lagotto bart smarrito

Qualsiasi tipo di segnalazione aiuterebbe a capire in che zona possa essersi recato Bart e non sarebbe cosa da poco, anzi, risulterebbe un indizio fondamentale ai fini della ricerca. Come abbiamo detto in precedenza, la preoccupazione (come sempre in questi casi) c’è, ma allo stesso tempo, causa il recente smarrimento, la fiducia non manca. Tutto ciò sta alimentando la speranza che deve rimanere viva, nonostante tutto.

Denunciare la scomparsa del cane ad un apposito ufficio comunale è sempre una strada da percorrere. Serve un atto scritto che faccia presente la situazione. Ciò potrebbe attivare soccorsi vitali per il ritrovamento ultimo dell’animale smarrito. Un altro dei consigli che possiamo dare è quello dei volantini.

cane lagotto sporco sabbia

Lo sappiamo, i social sono molto più pratici, ma non dobbiamo dare per scontato che tutti li posseggano; il volantino in ciò può servire a raggiungere anche chi potrebbe essere estromesso dal discorso social. Ecco, perciò consigliamo di stamparne e, successivamente, utilizzarli nel modo più consono.

LEGGI ANCHE: Forlì, il cucciolo Carlito si perde nei pressi del casello, la segnalazione

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati