Piacenza, cane cade nel Po e il proprietario si butta per salvarlo: l’animale sopravvive, ma l’uomo annega

Piacenza, un uomo si tuffa nel Po per salvare il suo cane: l'animale sopravvive, ma l'uomo annega

Cane che annusa una mano

Piacenza, un cane cade nel Po e il suo proprietario si tuffa per salvarlo. L’animale sopravvive, mentre l’uomo di 42 anni muore annegato.

È questa la terribile notizia che arriva dall’Emilia Romagna e che, ancora una volta, ci fa capire quanto sia forte il legame tra i nostri amici a quattro zampe e gli esseri umani.

Un legame che può essere dimostrato anche da storie come questa. Storie in cui un uomo decide di sacrificare la propria vita per salvare quella del proprio cane.

Piacenza, cane cade nel Po e il proprietario si butta per salvarlo: l'animale sopravvive, ma l'uomo annega

Vi raccontiamo spesso storie di cani che si trasformano negli angeli custodi dei proprietari. Amici a quattro zampe che decidono di indossare il mantello da supereroi di fronte ad una situazione di pericolo, salvando la vita dei loro proprietari.

Come ad esempio la storia del cane che ha salvato la sua famiglia da un alligatore. O ancora la storia di Malcolm, il Pastore Tedesco che ha salvato la sua famiglia da un incendio.

Oggi invece vi raccontiamo una storia che ha i ruoli ribaltati, a conferma del fatto che i cani sono sì i migliori amici dell’uomo, ma che anche l’uomo è il migliore amico dei cani.

Piacenza, cane cade nel Po e il proprietario si butta per salvarlo: l'animale sopravvive, ma l'uomo annega

Non esistono solo storie di maltrattamenti, abbandoni e crudeltà nei confronti degli animali. Esistono anche storie che, anche se dal finale tragico, dimostrano il fortissimo legame che può crearsi tra un cane e il suo proprietaria.

Come detto siamo a Piacenza, durante un caldo pomeriggio di Agosto, quando un cane cade nel fiume Po.

Il quadrupede sta passeggiando insieme ai suoi proprietari, due coniugi di nazionalità romena.

Piacenza, cane cade nel Po e il proprietario si butta per salvarlo: l'animale sopravvive, ma l'uomo annega

L’uomo, di 42 anni, non appena vede il suo cane in difficoltà non ci pensa due volte. Si butta nel Po, nel disperato tentativo di salvare la vita al suo amico a quattro zampe.

Come detto, il finale della vicenda è tragico. Il quadrupede per fortuna sopravvive, ma per il suo padrone non c’è niente da fare.

A niente sono valsi i tentativi di rianimazione dei soccorsi. L’uomo ha perso la vita, riuscendo però a salvare quella del suo cane.