Piodermite del cane: cause, sintomi, cure

Quali sono le cause, i sintomi, la diagnosi e le cure per la piodermite del cane. Tutto quello che devi sapere per la salute di Fido

La piodermite del cane è un’infezione batterica che colpisce la pelle. Si può verificare a ogni età e non ha un’incidenza maggiore per sesso. Esistono diverse forme della malattia: quali sono le cause che la provocano, quali i sintomi da riconoscere subito e quali le cure e i trattamenti che il veterinario può consigliare ai proprietari? Oggi scopriamo tutto quello che devi sapere sulla piodermite.

cane con collare elisabetta
Fonte foto da Pixabay

Con il termine medico di piodermite si indica un’infezione batterica della pelle del cane. Di solito si ammalano più facilmente le razze con tante pliche cutanee, ma può anche essere la conseguenza di altre patologie che colpiscono Fido (ipotiroidismo, dermatite allergica o disfunzioni del sistema immunitario.) o di traumi o ferite dove i batteri proliferano..

La piodermite è causata da batteri che vivono sulla cute, soprattutto stafilococchi e, nello specifico, Staphylococcus pseudintermedius. Può colpire più strati esterni della pelle e in questo caso si chiama piodermite superficiale, altrimenti, quando colpisce in profondità, si parla di piodermite profonda. Si possono anche classificare in base al distretto tissutale colpito.

LEGGI ANCHE: Leishmaniosi del cane: sintomi, cause, conseguenze e cure della malattia

I sintomi associati all’infezione sono:

  • lesioni cutanee come papule o pustole, rosse e con un punto centrale pieno di pus
  • pelle rossastra
  • croste
  • perdita di pelo a chiazze
  • prurito
  • piaghe
  • odore sgradevole
  • pelle spessa e gonfia
  • dolore

La diagnosi da parte del veterinario avviene tramite esame citologico delle lesioni ed esame colturale per verificare la presenza e il tipo di batteri.

cane dal veterinario
Fonte foto da Pixabay

Come si cura la piodermite? La terapia è a base di antibiotici, da assumere per bocca o tramite trattamento topico, per sconfiggere l’infezione batterica. Nella maggior parte dei casi, la malattia si risolve con il trattamento a base di farmaci antibiotici. In caso di forme ricorrenti o croniche, bisogna indagare per capire se ci sono altre malattie da curare.

LEGGI ANCHE: Tigna nel cane: cosa sapere su questa malattia

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati