Questo Golden Retriever ha mangiato i soldi del proprietario. Ma la banca ha sorpreso tutti

Un episodio divertente senza dubbio, ma allo stesso tempo una situazione sgradevole per chi la subisce. Voi come avreste reagito?

I nostri amati cuccioli sono parte della nostra vita e per questo ci regalano gioie e dolori o momenti sgradevoli. È proprio di un momento sgradevole che parla la storia di oggi. Il protagonista è un cane Golden Retriever di nome Sally.

Ha solo 8 mesi ma è già riuscita a combinare qualche bel guaio al suo proprietario. Questa volta l’ha fatta davvero grossa. Gregory, il proprietario di Sally, vive a Liegi, in Belgio e stava progettando di comprare un’auto nuova. Aveva raccolto 2.000 euro in una busta e, per tenerla lontana dal suo cane, aveva pensato di nasconderla.

Ho messo la busta sulla credenza della cucina prendendomi il tempo di nasconderla bene dietro una cornice. Sono stato per due ore nel mio garage ad armeggiare e quando sono tornato alla casa, ho avuto l’immensa sorpresa di scoprire la busta sminuzzati e sparsi sul cuscino del cane” racconta l’uomo.

APPROFONDIMENTO: Tutto sul Golden Retriever

cane golden retriever

Dopo l’accaduto, Gregory non ha sgridato eccessivamente il suo cane Golden, ma ha preferito prendersela con se stesso. Sostiene che avrebbe potuto nascondere meglio la busta. La somma di denaro danneggiata si aggira attorno a 1.100 euro e l’uomo ha tentato di ricostruire le banconote a mano con del nastro adesivo.

Grégory ha chiesto informazioni alla sua banca: “Mi è stato detto che dovevo andare alla Banca nazionale del Belgio, che si trova a Bruxelles e io vivo a Liegi. La mia banca avrebbe potuto occuparsi della procedura, ma ci sarebbero volute diverse settimane. Così mi sono preso una pausa e sono andato io stesso a Bruxelles in auto“.

LEGGI ANCHE: Cane usato come esca per i combattimenti tra cani: ha il viso completamente sfigurato

denaro strappato

La Banca nazionale del Belgio può effettuare un cambio di denaro immediato, ma con una serie di condizioni: il deterioramento della banconota deve essere involontario e deve esistere anche più del 50% della banconota. 

Fortunatamente la richiesta di Gregory è stata accettata e dopo 10 giorni di attesa ha ricevuto la somma di denaro dalla banca. Una storia a lieto fine grazie alla quale ora l’uomo può permettersi la nuova macchina.

LEGGI ANCHE: Cerro Maggiore, Golia fugge via di casa, il cane si è perso e la famiglia chiede aiuto per ritrovarlo

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati