Sant’Anastasia, cagnolino di 4 anni di nome Max si perde, degli avvistamenti tengono viva la speranza

Fuggito via da una pensione, il cagnolino Max è stato avvistato più volte in questi giorni, la speranza è quella di ritrovarla al più presto

Del povero Max non si sa nulla da più di una settimana, almeno nel concreto; se invece passiamo sul campo delle ipotesi, le cose cambiano e cominciano a spuntare le prime segnalazioni. Per lo smarrimento odierno ci troviamo in Campania, in provincia di Napoli, per la precisione nel comune di Sant’Anastasia.

cane occhi grandi colore castano

Max, il cane smarrito di 4 anni, non si trova dallo scorso 13 agosto, giorno in cui si è allontanato da una pensione proprio a Sant’Anastasia. Sembra che il cane, una volta rifiutatosi di entrare all’interno di un box, sia scappato via in un evidente stato d’agitazione. La famiglia lo cerca da allora.

Le informazioni riportate dagli appelli sulle varie piattaforme social offrono qualche spunto in più sulla vicenda. Sembra infatti che il cane si sia spostato fino a San Giovanni a Teduccio, quartiere vista mare di Napoli. L’avvistamento sul quale si fa più affidamento invece vede l’amico a 4 zampe dirigersi verso Pollena Trocchia (NA), rione Tartaglia.

LEGGI ANCHE: Petit, il cagnolino rinuncia di proprietà è alla ricerca di un’adozione del cuore

Come possiamo notare, le segnalazioni stanno dando qualche punto di riferimento, ma non può e non deve bastare; c’è bisogno dell’aiuto di tutti coloro che possono in qualche modo fornirlo, dunque l’appello è rivolto a chi vive o conosce la zona di Sant’Anastasia (e dintorni).

Il giovane cagnolino è un meticcio di 4 anni, dal pelo corto di colore marroncino, con alcune sfumature panna. Occhi castani, tratti tipici dei cani lupoidi, neo visibile sul muso. Purtroppo Max non ha il microchip, non sappiamo se indossi o meno un collare (anche se lo riteniamo quantomeno plausibile).

cagnolino collare in pelle

Se qualcuno riuscisse a fermarlo o ad avvistarlo, chiamare uno dei seguenti numeri: il 350 917 9872, il 350 917 5397 o ancora il 392 867 3526. Speriamo che il cagnolino e la sua famiglia possano ricongiungersi.

LEGGI ANCHE: Anubis, il cane senza naso ha trovato l’aiuto di cui aveva bisogno

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati