Che cos’è la sedia di Bailey, per cani affetti da megaesofago

Adottare un quattro zampe significa prendersene cura sempre. Se Fido è affetto da megaesofago potrebbe aver bisogno della sedia di Bailey. Cos’è?

Il nostro amico a quattro zampe è alla stessa stregua di un qualsiasi membro della famiglia. Passare le giornate sempre insieme a lui ha permesso che si creasse un rapporto a dir poco simbiotico.

Non è più solo uno strumento contro i ladri, per prendersi cura del bestiame o per il salvataggio in mare: Fido è parte integrante della famiglia e gli si vuole bene come un figlio.

Ecco allora che, se sta male, ci si stringe il cuore e siamo pronti a tutto per alleviare le sue sofferenze. È il caso di una patologia che si chiama megaesofago e che crea problemi all’apparato gastroenterologico del peloso. In questo caso la sedia di Bailey potrebbe essere un valido supporto, sempre che il veterinario dia il proprio nulla osta.

Indice

Sedia di Bailey per cani, cosa è
Che cos’è il megaesofago del cane
Sedia di Bailey, come aiuta il cane
Le testimonianze di chi ha provato la sedia di Bailey
Molte persone ci hanno chiesto

Sedia di Bailey per cani, cosa è

sedia di bailey per cane seduto

La salute del nostro amico a quattro zampe è una priorità. Non si tratta solo di ricevere e dare coccole e amore incondizionato: l’adozione è una responsabilità nei confronti di un altro essere vivente che dipende in tutto e per tutto da noi.

Fondamentali sono i controlli periodici dal veterinario di fiducia, l’unico che può avere un quadro completo e valutare eventuali pregressi clinici e caratteristiche di razza in relazione a determinati sintomi e segnali.

Durante una visita di routine (o extra perché ci siamo accorti che Fido ha adottato un comportamento fuori dalla norma) lo specialista potrebbe diagnosticare il cosidetto megaesofago. Tra le soluzioni per fare stare meglio Fido, allora, potrebbe consigliare la sedia di Bailey. Uno strumento che non fa altro che aiutarlo nella fase di nutrimento, ma vediamo i dettagli.

Che cos’è il megaesofago del cane

sedia di bailey rimedio per megaesofago del cane

Il megaesofago del cane è una patologia che non gli consente di mangiare e di assumere in maniera adeguata le sostanze nutritive di cui necessita. Questo dipende dal fatto che il suo esofago presenta un malfunzionamento e non manga giù nello stomaco il cibo. I sintomi più frequenti sono:

Quest’ultima patologia è considerata secondaria, la conseguenza di un’invasione delle vie aeree da parte del cibo che non segue il percorso naturale. Niente paura, però: con il giusto supporto veterinario, cure e attenzioni anche Fido può vivere un’esistenza appagante.

Le cause

Riuscire a comprendere come aiutare il proprio pet nella vita di tutti i giorni non è un dettaglio di poco conto, ma se non si vuole agire solo sull’effetto bisogna andare a monte. Tra le cause che possono scatenare il malfunzionamento dell’apparato gastrico di Bau ci sono, per esempio, l’ipotiroidismo nel cane e la miastenia gravis.

Fra i sintomi da tenere sotto controllo, indicatori dello stato di salute del cane, c’è sicuramente la tosse. In presenza di questo segnale la deglutizione deve rallentare e, finito il pasto, prima di alzarsi dalla sedia Fido deve attendere dai 30 ai 40 minuti.

Possibili approcci

Oltre alla sedia di Bailey, che vedremo come funziona nel dettaglio fra pochissimo, lo specialista ci darà una serie di consigli da seguire. Uno fra tutti, trovare la consistenza che meglio si presta a una corretta alimentazione del nostro amico a quattro zampe.

Inoltre, e qui entra in gioco il supporto oggetto della nostra analisi, Fido durante i pasti (e almeno mezz’ora dopo) è bene che rimanga in una posizione eretta. In questo modo faciliterà il processo che non viene naturale al suo organismo e che gli impedisce di star bene.

Sedia di Bailey, come aiuta il cane

sedia di Bailey cane a tavola

Per ottenere questo risultato, escludendo di poter parlare al cane come a un essere umano per spiegargli cosa sarebbe meglio per lui, una sorta di sediolone per quadrupedi potrebbe fare al caso nostro.

Durante i pasti, la ciotola è bene che stia rialzata, magari su uno sgabello. Tuttavia, nei casi più complessi, non è detto che questo basti per portare la propria piccola palla di pelo ad assumere una posizione favorevole.

Ecco allora che ci viene in soccorso una speciale sedia per cani, di Bailey dal nome di chi l’ha ideata. Di questo accessorio ci sono diversi modelli e misure, che si adattano alle specifiche esigenze di Bau.

Questione di abitudine

Nonostante possa sembrare strano e fare un certo effetto la prima volta, la posizione assunta grazie alla forma di questo strumento aiuta moltissimo la gestione del pasto di chi è affetto da questa particolare patologia che è il megaesofago.

Per Fido si tratta soltanto di prendere le misure con qualcosa di nuovo, ma con il nostro aiuto capirà che non è una costrizione, piuttosto una soluzione per permettergli di nutrirsi nel modo migliore e non star male.

Se impariamo come parlare al cane, con un tono dolce e comprensivo, favoriremo la fase di adattamento iniziale. D’altra parte non ci sono alternative, in gioco c’è la salute e, se trascurata, questa malattia può portare anche a conseguenze di una certa entità e alla morte.

Le testimonianze di chi ha provato la sedia di Bailey

cane su sedia di bailey

Chi ha vissuto o sta vivendo una situazione simile racconta come affronta nel quotidiano una condizione complessa ma non impossibile da gestire Già tenere ‘seduto’ Fido per 10 minuti dopo il pasto migliora sensibilmente il passaggio del cibo dall’esofago allo stomaco.

Tuttavia la sedia di Bailey non è un rimedio definitivo e da solo non basta. Come già accennato, è fondamentale intervenire sulla consistenza degli alimenti e capire quante volte al giorno è opportuno far mangiare e bere il proprio amico a quattro zampe.

Ma l’aspetto più importante di tutti riguarda la scoperta della causa che porta Fido a star male. È importantissima per poter intervenire e risolvere la questione una volta per tutte.

Molte persone ci hanno chiesto

Quando ci si rende conto della natura del problema, è bene affidarsi alle cure del veterinario e seguire i suoi consigli. Quasi certamente proporrà la soluzione posturale ed ecco che si pone il problema: la sedia di Bailey è meglio costruirla o acquistarla?

Come si costruisce una sedia di Bailey

Per chi ha un minimo di manualità, non sarà particolarmente complesso mettere insieme la struttura che permetterà a colui che considera parte della famiglia di stare molto meglio.

Su internet ci sono molti tutorial che spiegano – passo, passo – come fare. Il segreto è reperire tutto il materiale necessario e armarsi di santa pazienza. Una volta ottenuti i risultati capiremo che ne sarà valsa la pena.

Altro non si deve che costruire una sorta di scatola longitudinale con una seduta all’interno e un’apertura frontale con vassoio dove poggiare la ciotola con il cibo. In questo modo Fido potrà sedersi e appoggiarsi con le zampe al supporto anteriore per favorire una posizione eretta e stabile dell’esofago.

Sedia di Bailey, dove si può acquistare

Nei negozi specializzati è possibile trovare la sedia di Bailey, così come sul web: Amazon per esempio ne ha diversi modelli, anche marsupio. Se non si vuole ricorrere all’accessorio classico, è bene quantomeno scegliere delle ciotole rialzate dal pavimento che permettono di favorire il corretto percorso del cibo all’interno dell’organismo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati