“So che ti manco”: lettera di un cane che ha attraversato il ponte dell’arcobaleno

Questa lettera è molto commovente ed è di un cane che per l'ultima volta parla con il suo umano preferito

Tutti sappiamo che quando un cane attraversa il ponte arcobaleno, lascia in noi un vuoto incolmabile. La lettera di questo cagnolone che è volato via è davvero commovente. Non si può certo spiegare l’amore tra un cane e il suo umano, ma queste parole si avvicinano al significato dell’amicizia più bella del mondo.

Il lutto non è così semplice da affrontare, ma il nostro cane è sempre al nostro fianco anche se non fisicamente e questa lettera cerca di spiegare che è davvero così, loro non ci lasciano mai! So che ti manco. Al tuo fianco niente fa male. So che la mia assenza è dura, che da quando sono partita, le tue giornate non sono più come prima, so che è difficile per te addormentarti, so quanto ti manco e quanto vuoi che torni”

“Ti ho visto piangere e credimi, piango con te. Non è facile vederti triste, so che è inevitabile che tu pianga, perché i ricordi sono ovunque. Vedi foto e i tuoi occhi sono pieni di tanta nostalgia, piangi e io ti accarezzo i capelli, ho sentito le tue lacrime , il tuo dolore e le tue paure. So che hai molta paura, che pensi che la tua vita sia finita. Non piangere…non più!“.

“Devi accettare che capita a tutti noi, che è così, è scritto, che non è ingiusto, che i tempi di Dio sono perfetti. Non preoccuparti per me, sto bene, se solo sapessi quanto è bello questo posto, la pace e l’amore che ci sono. Ci sono colori che non avresti mai immaginato, questo posto è davvero bellissimo. Riempi il tuo cuore con i momenti più belli che abbiamo vissuto insieme”.

LEGGI ANCHE: I soccorritori trovano uno sciame di avvoltoi che si riuniscono e girano su un cane malato e morente

“Se sapessi che se ridi, io sorrido con te. In ogni traguardo, in ogni festa, in ogni gioia, in ogni tristezza sono qui con te, non ti lascerò mai. Ti amo e so quanto mi ami. L’amore vive nei nostri cuori. Continua a battere nel tuo ed eccomi qui. Non cercare di capire la morte, di fare mille domande, di capire meglio la vita, perché la Vita è il tuo presente”.

“Quando mi pensi per favore fai un sorriso, che sono più felice quando ti vedo sorridere. E lo ripeto ancora una volta: se pensi a me, sarò sempre lì, sempre con te. Con amore, Il tuo angelo che veglia su di te dal cielo!”. I nostri amati quattro zampe che non ci sono più, in realtà ci guardano ogni giorno.

Nella lettera viene ribadito che loro non ci lasceranno mai soli e saranno sempre pronti a gioire con noi. Cercano in tutti i modi di darci forza da lassù. Sanno che possiamo amare ancora tanto e che non potremmo mai dimenticarli così ci mandano un altro pelosetto a farci compagnia e a darci forza. Ognuno di loro ha il suo posto nel nostro cuore e mai nessuno riuscirà ad occuparlo.

Non si può mai dimenticare chi si è amato così profondamente. Grazie ai ricordi loro sono ancora vivi nella nostra mente. Quegli occhietti e quella coda scodinzolante non andranno mai via. Ognuno di noi ha il suo angelo a quattro zampe che lo protegge da lassù e che porta nel cuore. Possiamo solo sperare di rincontrarli un giorno!

LEGGI ANCHE: Cane disperso da 40 giorni nei boschi ritrova la famiglia: Brady è tornato a casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati