Titan, il Pitbull scomparso che rischiava di essere soppresso

Questo povero cagnolone rischiava di essere soppresso: sembrava un randagio, ma la verità era completamente diversa

La storia di questo cagnolone di nome Titan non è iniziata nel migliore dei modi, tutt’altro. Lui infatti, è stato trovato dai volontari che vagava per le strade della città. Tutti hanno pensato fosse abbandonato, ma non era esattamente così semplice.

Tutto è iniziato quando il cagnolone è arrivato al rifugio. Non aveva un microchip, per cui l’unica cosa da fare era aspettare. Qualcuno si sarebbe fatto vivo per lui, ma non è andata in questo modo. Quindi i dipendenti del rifugio, hanno pensato di dargli una seconda opportunità.

Avevano trovato una famiglia per lui e il cagnolone stava per iniziare la sua nuova vita. Hank, è così che i nuovi proprietari lo avevano chiamato, non ha avuto molta fortuna. Infatti, dopo qualche settimana è tornato nel suo box. Il motivo? Non era abbastanza bravo e gli adottanti lo hanno restituito.

APPROFONDIMENTO: Tutto sul Pitbull

A quel punto, con quella brutta reputazione, per il Pitbull non c’era più nulla da fare. Era stato aggressivo e si sa come vanno a finire queste cose in altre parti del mondo. Hank è finito nella lista dell’eutanasia. Non c’era modo di salvarlo.

Ma a qualche giorno dalla puntura, qualcosa ha cambiato tutto. Un volontario infatti, stava cercando il modo per aiutarlo e si è imbattuto in un post di un cane smarrito. Si chiamava Titan ed era tale e quale a quello che loro chiamavano Hank.

Allora hanno deciso di contattare Barry, l’autore del post per raccontargli tutto e sperare in un lieto fine. L’uomo inizialmente era confuso, ma aveva sempre pensato che il suo cagnolone era da qualche parte ad aspettarlo.

LEGGI ANCHE: Baby Girl, la cagnolina abbandonata con tutte le sue cose

Così si è messo in macchina e si è recato al rifugio. Ciò che è accaduto dopo è stato commovente e meraviglioso. Quel Pitbull meraviglioso era proprio Titan. Appena ha visto Barry è diventato super euforico e non smetteva di saltellare.

L’uomo dal canto suo non smetteva di piangere. Il suo migliore amico non l’aveva dimenticato ed era così felice di vederlo. Era riuscito ad arrivare nel momento del bisogno, perché è proprio questo che fanno gli amici. Barry lo aveva cercato per due lunghissimi anni senza avere risultati.

Ora finalmente il cagnolone è tornato dalla persona che non gli ha mai fatto mancare nulla! Si erano persi, ma ora non succederà più! Barry e Titan sono così felici di essere di nuovo insieme. Non si lasceranno mai più e continueranno a godersi il resto della loro vita insieme. Hanno avuto il lieto fine che meritavano! Niente poteva andare meglio di così!

LEGGI ANCHE: Negrita, la cagnolina abbandonata su un’isola, stava per morire di fame

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati