Tre cuccioli di cane sono sopravvissuti all’affondamento del Titanic (VIDEO)

Tra i sopravvissuti del Titanic c'erano anche tre cuccioli di cane che hanno trovato la salvezza per mezzo dei loro padroni che non li hanno abbandonati

Molti si ricorderanno della triste vicenda del transatlantico Titanic, ma non tutti sanno che tra i sopravvissuti ci sono stati anche tre cuccioli di cane. Sfortunato l’incidente ha provocato vittime anche tra i pelosi e non solo sugli uomini. Per fortuna tre di loro sono riusciti a sopravvivere al disastro.

Il 15 aprile 1912 migliaia di persone morirono sull’ “inaffondabile” Titanic ma non tutti sanno che tra i pochi sopravvissuti c’erano tre cuccioli di cane; tra questi c’erano due cuccioli di Pomerania e un cucciolo di Pechinese. Uno dei due Pomerania, la piccola Lady, apparteneva alla signora Margaret Bechstein Hays che viveva a Parigi. Fortunatamente la proprietaria riuscì ad avvolgere la piccola con una coperta e la portò con sé sulla scialuppa numero sette. Per quanto concerne l’altro cucciolo di Pomerania, questo apparteneva alla famiglia Rothschild; la signora Rothschild riuscì a portare il suo peloso sulla scialuppa numero sei. L’equipaggio inizialmente si rifiutò di portare il cane, ma su insistenza della signora, il peloso riuscì a salire e a salvarsi; purtroppo, il signor Rothschild non riuscì a salvarsi. Pomerania, tutto su questa razza: carattere, pelo, curiosità, consigli e cure.

Tra i tre cuccioli di cane che riuscirono a sopravvivere all’incidente c’è anche un cucciolo di Pechinese di proprietà della famiglia Harper. Fortunatamente sia la famiglia che il cane riuscirono a salire sulla scialuppa numero tre e a salvare le loro vite. Questi tre cuccioli di cane non erano però gli unici pelosi all’interno del Titanic; i registri di bordo segnalano la presenza di altri nove pelosi, ma di taglia grande. Ciò significa che questi si trovavano all’interno del canile della nave. Si narra che un uomo li avrebbe liberati per dare loro una possibilità di sopravvivere. Ci sono 10 modi in cui puoi salvare il tuo cane dai pericoli usando comandi base.

Nonostante si sappia poco e nulla di questi pelosi, sono pervenute comunque delle informazioni che possono dire qualcosa in più. Tra i cani a bordo, vi era un Cavalier King Charles Spaniel e un Airedale Terrier entrambi di proprietà di un certo William Carter. Poi vi erano un Chow Chow e un Bulldog francese. Qualche informazione sul Bulldog francese: carattere, cure, muso e consigli su questa razza. Sfortunatamente loro non sono sopravvissuti ed è davvero terribile pensare alla paura che ebbero sia i pelosi che le persone all’interno di quel transatlantico.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati