10 modi in cui puoi salvare il tuo cane dai pericoli usando comandi base

Sono diversi i modi in cui puoi salvare la vita al tuo cane con i comandi. Ecco a te i 10 principali da conoscere assolutamente

Addestrare un cane con i comandi è come costruire una casa partendo dalle fondamenta. È molto importante conoscerli, specialmente perché alcuni possono salvargli addirittura la vita quando è senza guinzaglio! Vediamoli insieme.

“Guardami”

Il comando più importante di tutti, poiché fa sì che il cane concentri tutta la sua attenzione su di te e interrompa tutto quello che sta facendo.

“Seduto”

Anche questo uno dei primi comandi che un proprietario, anche quello con meno esperienza, insegna al proprio cane. Pronunciandolo, in tuo fido si siederà e, nel caso in cui fosse agitato, si calmerà.

“Fermo”

Questo è uno dei comandi più importanti da usare specialmente in situazioni pericolose. Se ad esempio il cane vede un altro animale con intenzioni poco amichevoli, dicendo “fermo” farai in modo che non vada da lui.

golden retriever seduto

“Aspetta qui”

Molto simile al precedente ma con la differenza che esso si usa quando dobbiamo assentarci. Pronunciandolo, il cane capirà che nell’attesa del tuo ritorno dovrà stare lì senza muoversi.

“Con me”

Il comando “Con me” è utile quando il cucciolo tira troppo il guinzaglio e non cammina parallelamente con te.

“Vieni”

Fondamentale per far venire da te il cane per giocare o per l’ora della pappa, anch’esso può rivelarsi decisivo in situazioni di pericolo.

“Corri”

Importante specialmente in situazioni poco rassicuranti e senza guinzaglio. Quando lo pronunci, ovviamente, il cane non correrà da chissà che parte, ma da te.

“Sdraiati”

Simile ai comandi “Seduto” e “Aspetta qui”, esso serve per far sì che il cane si rilassi e se ne stia buono. In alcuni casi riesce addirittura a farlo addormentare!

cane labrador sdraiato

“No!”

Un altro comando da conoscere e da saper applicare assolutamente è questo. Il tuo cane, infatti, potrebbe provare a mangiare tutto quello che trova e pronunciandolo riuscirai a fermarlo, salvandolo anche qui da qualsiasi pericolo.

“Lascialo”

Nel caso in cui ti accorgessi che fido ha preso qualcosa che non doveva prendere, ti basterà dirgli di lasciarlo e lui, a meno che non è in vena di dispetti, lo mollerà.

Leggi anche: Il cucciolo Golden Retriever incontra un gattino orfano, il video è tenerissimo

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati