Tre Labrador smarriti vagano per chilometri lontano da casa: salvati dalla Polizia

Erano fuggiti dalla proprietà di un uomo residente a Gallipoli, riportati a casa dalla polizia tramite il microchip

E’ stata una giornata fortunata per tre cani Labrador, salvati sul ciglio della strada.
Una pattuglia della polizia del commissariato di Otranto, in servizio di perlustrazione della zona, li ha scorti sul ciglio di una strada piuttosto trafficata e pericolosa.

La vicenda risale a qualche settimana fa, ed è avvenuto in dei paesini dell’entroterra salentino, tra Soleto e Otranto.
I protagonisti sono tre esemplari di Labrador, due neri e uno marrone, giocherelloni e molto vivaci com’è tipico di questa razza.

labrador

Sono scappati da una proprietà nelle campagne di Soleto, i tre hanno macinato un bel po’ chilometri prima di essere rintracciati dalla polizia.
Gli agenti hanno scorto i tre cagnolini nei campi ai bordi della strada, correvano e vagavano smarriti. Si sono immediatamente fermati nei pressi di una piazzola di sosta, per prestare aiuto, nel timore che l’elevata velocità di qualche auto di passaggio potesse travolgerli in pieno.

I poliziotti hanno richiamato a voce l’attenzione dei tre cuccioloni, con la collaborazione anche di altre macchine che si sono fermate sul posto. Pur essendo molto impauriti, si sono lasciati avvinare, fidandosi. Gli agenti hanno procurato loro dell’acqua e qualche snack che per casualità si trovavano nell’abitacolo della loro vettura. Li hanno inoltre immobilizzati, per evitare che fuggissero ancora, in attesa dell’arrivo del personale del servizio veterinario della Asl della zona.

labrador

I veterinari, una volta messi al sicuro i cani e stabilito che versavano in condizioni di salute ottimali, hanno proseguito con la lettura del microchip. Fortunatamente, ne erano muniti. E sono dunque riusciti a rintracciare il loro proprietario. Era un uomo di Gallipoli, che ha così potuto riabbracciare i propri amici a quattro zampe e riportarli a casa, sani e salvi.

Questa è l’ennesima storia che sottolinea l’importanza del microchip per i nostri amici a quattro zampe, che oltre ad essere un obbligo di legge, è uno strumento utile e salvavita in situazioni di smarrimento, come questa.

POTREBBE ANCHE PIACERTI: Cane sordo comunica con la sua proprietaria attraverso la lingua dei segni: diventa virale sui social e La cagnolina Cadi è stata investita mentre scappava terrorizzata dal rumore dei fuochi d’artificio

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati