Trovato un cucciolo di cane sopra un ponte di 36 metri di altezza (VIDEO)

Un dolce cagnolino, di nome Lucky, è stato trovato sul ponte Natchez - Vidalia e alcuni soccorritori sono subito intervenuti per salvarlo

cucciolo trovato ponte

Al giorno d’oggi sono sempre numerosi i casi di animali randagi salvati in situazioni estreme grazie ai soccorritori. Uno di questi è uno splendido cucciolo, di nome Lucky, trovato su un ponte e tratto in salvo proprio grazie a questi coraggiosi uomini.

Il fatto è avvenuto sul ponte Natchez – Vidalia, che attraversa il fiume Mississipi in America. Per qualche strano motivo, il cagnolino randagio è finito tra le sbarre della struttura e non riusciva ad uscire.

Trovato un cucciolo di cane sopra un ponte di 36 metri di altezza (VIDEO)

A notarlo è stato uno degli addetti, Ryan Nataluk, il quale ha deciso di intervenire e di andare subito sul posto.

Nonostante Lucky si trovasse in un punto difficilmente raggiungibile, a 36 metri di altezza, l’uomo si è calato senza esitazione con le dovute imbracature.

Ryan è un esperto alpinista da ben 23 anni, quindi ha affrontato con professionalità il salvataggio del povero cagnolino. Il video che segue ne è una dimostrazione.

Come si può evincere dal filmato, il cagnolino era in serio pericolo e non si riesce a capire come possa essere finito lì.

Sui social network, l’uomo ha guadagnato la stima e gli elogi da parte di tutti gli utenti, segnando i loro cuori.

Trovato un cucciolo di cane sopra un ponte di 36 metri di altezza (VIDEO)

Le sorprese per Lucky, nome che in inglese vuol dire “fortunato” e che rispecchia l’esperienza vissuta, non erano affatto finite.

Una famiglia che ha assistito alla scena si è innamorata del cucciolo ed ha deciso di portarlo a casa, adottandolo.

Trovato un cucciolo di cane sopra un ponte di 36 metri di altezza (VIDEO)

Il finale di questa storia, quindi, è decisamente emozionante e ci dimostra quanto sia importante dedicare un po’ del nostro tempo per chi è in difficoltà.

Se l’uomo non avesse trovato il povero Lucky, a quest’ora il cucciolo non sarebbe di certo in vita e proprio per questo dobbiamo dire “grazie” a persone come lui.

Al di là di tutto, l’importante è che ora questo adorabile cagnolino sia felice con la sua famiglia e si goda tutto l’amore del mondo.