Un cane randagio si infiltra a un matrimonio: i due sposini non possono fare altro che adottarlo

Il cagnolino si è messo all'ingresso della chiesa e si è goduto tutta la cerimonia

Quando adottiamo un cane, non sappiamo mai dire con certezza se sia stato lui a scegliere noi o il contrario. Si crea una sorta di magia. In un preciso momento sappiamo che con quel cagnolino specifico condivideremo la nostra vita. Il modo in cui conosciamo il nostro quattrozampe, poi, è indifferente. Possiamo vederlo tra gli altri cuccioli di una cucciolata specifica, oppure, come nella nostra storia, può presentarsi ad un matrimonio.

Cane si reca alla cerimonia

Ci troviamo in Brasile. Per Douglas Robert e Tamíris Muzini si prospetta una giornata stupenda: è il giorno del loro matrimonio. Tutto è pronto. Gli sposi sono bellissimi nei loro vestiti per la cerimonia, la chiesa è addobbata e tutti gli invitati sono presenti. Tra gli invitati, però, c’è un ospite speciale.

L’ospite a cui ci riferiamo è un cagnolino randagio desideroso di assistere alla cerimonia. Il cucciolo, si mette all’ingresso della chiesa, senza dare fastidio a nessuno. Probabilmente si sente solo e triste, quello che vuole è solo un pò di calore umano. Qual’è il posto migliore per trovarlo se non un evento come un matrimonio? “Ero sorpresa. Ho pensato: ‘Guarda, c’è un cane dentro la chiesa. Il mio cuore si è sciolto”. Queste le parole di Tamiris, che non appena percorre la navata con il suo splendido vestito da sposa, non può fare a meno di notare il cucciolo.

Alla fine della cerimonia, il cagnolino va dai due sposini per congratularsi con loro. Scodinzolando salta addosso a loro e mostra tutta la sua felicità per quel lieto evento. Il cucciolo,in quella giornata, si è guadagnato la simpatia di tutti i presenti. I due sposini, a fin cerimonia, non ce la facevano a lasciarlo andare e hanno deciso di adottarlo!

Leggi anche: Il cagnolino si è sdraiato sulla sua sorellina negli ultimi momenti di vita pur di darle conforto

Coppia insieme al cagnolino

La prima cosa che hanno fatto dopo averlo adottato è portarlo dal veterinario. Qui, è emerso che aveva una zampetta rotta, un livido sul muso e una cicatrice sul ventre. Insomma, presentava tutti i segni di maltrattamento, ma nonostante questo continuava ad essere socievole e amorevole con tutti.

Il cucciolo è stato chiamato Braiá Caramelo de Jesús. Ora, finalmente, si sta godendo con i suoi nuovi padroni la vita che merita.

Leggi anche: Si lancia senza pensarci: questo cane vuole difendere il piccolo dall’attacco di un altro cane

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati