Uova di pulci nel cane: come sono e come eliminarle

Le uova di pulci sono quasi invisibili nel cane e non è proprio semplice accorgersi della loro presenza. Vediamo come fare e soprattutto come eliminarle!

La salute dei nostri amici a quattro zampe è una priorità assoluta e dobbiamo esser pronti ad affrontare ogni evenienza, come quando troviamo delle uova di pulci nel cane. Una cosa piuttosto comune ma per la quale esistono dei rimedi.

Individuare le uova vere e proprie non è semplicissimo ma basta capire come fare per ovviare a questo fastidioso (e pericoloso) problema. Le uova sono solo lo stadio iniziale del ciclo di vita delle pulci, piccoli parassiti che infestano il pelo di Fido e si moltiplicano nel giro di poco tempo, con conseguenze tutt’altro che piacevoli.

Non lasciamoci prendere dallo sconforto, piuttosto scopriamo come individuare le uova di pulci nel cane e soprattutto come eliminarle, sia dal suo corpo che dalla nostra casa.

Uova di pulci: come riconoscerle

cane bianco

Individuare le pulci nel cane non è difficile perché sono visibili a occhio nudo. Sembrano dei piccolissimi granelli di pepe nero che si possono osservare facilmente tra il pelo del cane, perciò basta uno sguardo più attento per accorgerci della loro presenza. Per le uova di pulci nel cane, invece, il discorso è un tantino più complicato. Le uova, a differenza delle pulci vere e proprie, sono molto più piccole e in più hanno un altro colore.

Mentre le pulci sono nere e quindi è più semplice individuarle tra il pelo, le uova sono di un colore pallido e quasi trasparente. Hanno le dimensioni di un granello di sabbia perciò rendiamoci conto che non è così semplice accorgerci della loro presenza. Vederle a occhio nudo sarebbe un’impresa quasi impossibile per chiunque! C’è anche un altro piccolo problema: avendo una superficie dura e liscia, tendono a scivolare dal pelo del cane depositandosi sulle superfici con cui entra a contatto, prima di tutto su pavimenti e tappeti, sulla cuccia e anche negli angoli più impensabili della casa.

Pulci nel cane: sintomi

beagle sul letto

Se non è così semplice individuare le uova di pulci nel cane, allora come facciamo a capire che Fido è infestato da questi parassiti? I sintomi sono piuttosto evidenti e non è difficile osservarli: il cane inizia a grattarsi continuamente la testa e le orecchie, si morde spesso soprattutto in alcuni punti del corpo (come l’interno coscia), inizia a perdere chiazze di pelo e in più sulla pelle si manifestano degli arrossamenti anomali.

D’altra parte, però, il prurito e gli arrossamenti della pelle possono avere cause diverse dall’infestazione da pulci. Serve un accurato “esame” del mantello, l’unico modo per capire se Fido ha le pulci oppure no. La cosa più intelligente da fare in questi casi è acquistare un pettinino a denti stretti, che potete trovare in commercio sia nei negozi di animali che negli store online. Non dobbiamo far altro che esaminare a fondo il mantello, passando il pettine pian piano in diverse sezioni di pelo e osservarlo con attenzione. Se ripulendolo cadono dei piccoli puntini neri, vuol dire che il cane ha le pulci. Potrebbe trattarsi degli escrementi dei parassiti o degli animaletti stessi, che in quel caso perdono anche tracce di sangue.

A quel punto non c’è tempo da perdere perché debellare un’infestazione da pulci non così immediato. Pensate che una singola pulce può depositare fino a 40 uova al giorno. Quindi non è difficile immaginare quale effetto devastante possa avere tutto questo: in men che non si dica non solo Fido ne sarà infestato, ma anche tutta la casa!

Come eliminare le uova di pulci nel cane?

prodotti antipulci per cani

A quel punto, se le nostre supposizioni erano esatte e il morbido pelo di Fido è diventato terreno fertile per i parassiti, dobbiamo correre ai ripari per evitare che la situazione degeneri. E per farlo dobbiamo seguire delle fasi ben precise, cominciando con il pettinare Fido usando l’apposito pettine antipulci. Vi consigliamo di ripassarlo più volte sul mantello, preparando al vostro fianco una ciotola di acqua e detersivo per piatti in cui ripulire il pettine a ogni passata. Così le pulci cadono nell’acqua e muoiono all’istante.

L’altro passaggio utile è il bagnetto antipulci, anche se ci rendiamo conto che per alcuni quattro zampe l’acqua non è esattamente la migliore amica. Se Fido è abituato e se lo lascia fare senza problemi, possiamo procedere subito usando un apposito shampoo antipulci, che elimina i parassiti superstiti. Dopodiché sarebbe opportuno usare un antiparassitario specifico per cani che protegge Fido e impedisce che le pulci riprendano a proliferare e a moltiplicarsi. Possiamo sceglierne un’ampia varietà dai collari agli spray, ma i più efficaci sono i prodotti spot-on che si applicano direttamente sulla pelle del cane, assicurando una copertura efficace per diverse settimane.

La scelta dell’antipulci è di fondamentale importanza e per andare sul sicuro è sempre meglio affidarsi al proprio veterinario di fiducia. Si tratta pur sempre di sostanze chimiche potenzialmente pericolose, che possono provocare persino una vera e propria forma di avvelenamento da insetticidi. In più sarebbe meglio scegliere un prodotto che uccida i parassiti ma agisca anche per eliminare le uova di pulci dal cane.

Come eliminare le pulci dei cani in casa?

beagle con lo sguardo dolce

Potrebbe capitare che alcune delle uova che avete notato si sono già schiuse o che le stesse pulci siano ancora attaccate al vostro animale domestico. A questo punto tocca a voi riconoscerle, non solo sulla pelle dell’animale, ma anche all’interno della vostra abitazione. Se avete infatti paura che una o più pulci si siano staccate dall’animale e stiano gironzolando indisturbate per i vostri ambienti domestici, prestate bene attenzione a cosa vi dicono i vostri occhi.

Pensate a tutti i posti in cui i cani si intrufolano: la cucina, il letto o il divano, spesso i tappeti e persino la nostra biancheria. Senza dimenticare gli accessori che utilizzano abitualmente come la cuccia o i cuscini, su cui trascorrono tanto tempo. Avere in casa un animale con le pulci, significa dover disinfestare completamente l’abitazione.

Vi diranno che esistono tanti “rimedi della nonna”, ma fidatevi solo in parte. Le pulci sopravvivono facilmente negli ambienti domestici riscaldati, perciò sia in estate che in inverno trovano dentro casa la temperatura ideale per vivere e moltiplicarsi. E questo rende praticamente impossibile disinfestare la casa da soli. È necessario contattare una ditta specializzata in disinfestazioni, l’unica che può affrontare il problema con gli strumenti giusti. Le pulci depositano le uova ovunque, anche negli angoli più impensabili della casa. Quindi è ovvio che non basti mettere un po’ di bicarbonato o aceto sui tappeti per risolvere del tutto il problema!

Dal canto nostro, però, possiamo adottare qualche misura utile per contenere la diffusione dell’infestazione. Prima di tutto pulire e igienizzare giornalmente le cose del cane, dove è altamente probabile che si depositino le uova. Rimuoviamo per bene tutti gli escrementi e assicuriamoci di gettarli via. Torna utile anche passare l’aspirapolvere, l’unica in grado di tirare via le uova da tutte le superfici e dai tessuti, come tappeti e moquette.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati