Verolengo, scomparso un amichevole San Bernardo, il cane si chiama Ivan e necessita d’aiuto

Sembra che nessuno abbia avvistato il cane, sono passate diverse settimane dalla spiacevole scomparsa, per Ivan si sta facendo il possibile

Non può essere svanito nel nulla, non è credibile che nessuno abbia visto, neppure di sfuggita, questo cane San Bernardo di nome Ivan. Il cane risulta disperso dallo scorso 22 febbraio, in una zona compresa tra i comuni di Verolengo e Torrazza Piemonte, ci troviamo nel torinese. L’assenza di notizie preoccupa e non poco.

Da quel 22 febbraio non si è scoperto nulla. Zero avvistamenti, zero segnalazioni di qualunque natura, un cane volatilizzatosi come se nulla fosse. Fa male pensarlo, ma la speranza di ritrovare questo tenero amico a 4 zampe non è mai svanita, nonostante ogni giorno che passa senza sue notizie sono un colpo al cuore per tutti.

In primis per la famiglia, impegnata nelle ricerche da più di un mese; ricerche che in un primo momento hanno interessato prevalentemente la zona di Verolengo, spostandosi successivamente anche nei paesi limitrofi. Gli appelli sui social si sono susseguiti, la voce s’è sparsa, in molti conoscono la vicenda, qualcosa dovrà pur valere tutto ciò.

cane naso nero sfondo bianco

Ricordiamo come si parla dello smarrimento di un San Bernardo, maschio di grosse dimensioni nonostante la giovane età. Ivan presenta un pelo tricolore: marrone (con sfumature più chiare a seconda della zona del corpo); nero (soprattutto sul volto) e bianco (vedasi zampe e muso). Occhi azzurri, orecchie pendenti, amichevole con chiunque.

Da quel che possiamo comprendere tramite gli appelli comparsi sui social, Ivan è munito di microchip di localizzazione, nr. 380260120141935. Tale informazione è di vitale importanza perché nel caso l’animale dovesse finire in un rifugio, la prima cosa che controllerebbero sarebbe proprio la presenza o meno del microchip.

ivan cane san bernardo su prato

Insomma, il caso è ancora apertissimo, su Ivan mancano segnalazioni, ma non bisogna perdere la speranza. Cercare, cercare e ricercare, sono queste le parole d’ordine per far sì che il morale rimanga quanto più alto possibile. Contattare il 340 891 0774 in caso di avvistamenti. Grazie.

LEGGI ANCHE: Cutrofiano, divincolatasi dal guinzaglio, la cagnolina Mamy fugge via, finendo per smarrirsi

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati