Quali sono le vitamine necessarie per i cuccioli di cane?

Vitamine per cuccioli di cane: ecco quelle che non devono mancare nella dieta

La fase della crescita è incredibilmente importante e delicata per i nostri amici a quattro zampe. Nei primi mesi di vita, infatti, questi crescono in modo molto rapido. E per farlo al meglio – e in modo sano, soprattutto – è importante che seguano una dieta bilanciata. Troppo spesso, infatti, si sottovaluta l’importanza delle vitamine per cuccioli di cane, fondamentali per supportare la crescita e per rimetterli in sesto al momento del bisogno. Diventa allora fondamentale fare in modo che il cucciolo assuma tutte le vitamine utili, perché queste aiutano l’organismo a metabolizzano altri nutrienti essenziali. Vediamo allora quali sono le vitamine che non possono mancare nella dieta del piccolo.

Le vitamine idrosolubili

I cuccioli di cane necessitano principalmente di due diversi gruppi di vitamine: idrosolubili e liposolubili. Del primo gruppo fanno parte la vitamina C e la vitamina B, essenziali per la crescita e lo sviluppo corretti di ossa, denti e tessuto connettivo. Nonostante questo, trattandosi di vitamine idrosolubili, tendono ad essere eliminate dall’organismo e devono pertanto essere reintegrate attraverso una dieta ben equilibrata. A tal proposito, è importante considerare che la vitamina C viene prodotta naturalmente dal cucciolo, ma la vitamina B deve invece essere aggiunta alla dieta del cane soprattutto nei primi mesi di vita.

cucciolo di Labrador felice

Proprio per questo, è di fondamentale importanza controllare sempre i nutrienti presenti negli alimenti della dieta del cucciolo. Al di là della carne o del pesce, è importante che questi contengano anche cereali, vitamine, zinco e via dicendo. In ogni caso, se il vostro cucciolo dovesse avere una carenza di vitamina B ve ne accorgereste subito. L’eccessiva perdita di peso, accompagnata in alcuni casa dall’anoressia, è un sintomo abbastanza evidente di questa carenza, che dovrete risolvere attentamente insieme al vostro veterinario. Ma per prevenire il problema, una dieta bilanciata è quello che fa per voi. E per voi il vostro amico a quattro zampe.

Le vitamine liposolubili

Come abbiamo anticipato, tra le vitamine per cuccioli di cane ci sono anche quelle liposolubili, assorbite dal cucciolo attraverso l’intestino per poi essere immagazzinate e utilizzate all’occorrenza. Proprio per questo, un accumulo eccessivo di queste vitamine può portare all’insorgere di problemi di salute per il cucciolo, oltre ad anormalità fisiche e scheletriche. Vi consigliamo quindi di evitare di ricorrere ad integratori alimentari senza il consulto di un veterinario, perché rischiereste di compromettere la crescita e la salute del vostro amico a quattro zampe. Detto questo, vediamo nel dettaglio quali sono le vitamine liposolubili utili per il cucciolo.

  • Vitamina A, importante soprattutto per la vista del cucciolo, la crescita, lo sviluppo fetale ed il sistema immunitario.
  • Vitamina D, di fondamentale importanza soprattutto perché supporta l’organismo nell’assorbimento del calcio necessario allo sviluppo di denti, ossa e scheletro.
  • La Vitamina E, utile per sollecitare il fegato nella giusta produzione di globuli rossi, andando così a potenziare ulteriormente il sistema cardiocircolatorio.
  • Vitamina K, un ottimo coadiuvante della coagulazione sanguigna. Questo significa che, grazie all’apporto di questa vitamina , il cucciolo sarà in grado di produrre la giusta quantità di piastrine per cicatrizzare tagli e ferite.
cucciolo di cane corre con un giocattolo in bocca

L’importanza di una dieta bilanciata

Considerata l’importanza dell’apporto di vitamine per la crescita del cucciolo, è ovvio che dovrete alimentare il vostro amico con una dieta ben bilanciata se volete assicurargli una crescita sana. E non solo. Dovrete essere anche molto bravi a soddisfare le esigenze nutritive del cucciolo, che cambiano repentinamente soprattutto nei primi mesi di vita. Quando acquistate il cibo per il piccolo, vi suggeriamo di leggere attentamente le etichette per capire quali nutrienti contiene, e in che percentuali. Questo vi permetterà di garantirgli un’alimentazione in grado di fornirgli tutte le vitamine per cuccioli di cane. E se doveste incontrare qualche problema, non esitate a chiedere il parere del veterinario, che saprà guidarvi al meglio nel gestire una buona dieta per il piccolo.

Integratori: sì o no?

La salute del cucciolo di cane passa anche – e soprattutto – dall’alimentazione. Ma cosa fare se il piccolo avesse una carenza particolarmente evidente di vitamine? Se il cucciolo mostra difficoltà ad essere allattato, ad esempio, potrebbe avere la necessità di acquisire i nutrienti utili per la crescita in altro modo. E nel caso in cui vi trovaste di fronte ad una situazione di questo tipo, vi suggeriamo di consultare il veterinario, che potrebbe prescrivi alcuni integratori multivitaminici per il piccolo. Chiaramente, si tratta di una soluzione ad adottare soltanto nei casi in cui la carenza di vitamine sia evidente. Come abbiamo già detto, l’accumulo di vitamine può rivelarsi fatale per la salute del cucciolo di cane, per cui è bene sempre consultare il medico prima di ricorrere a qualunque integrazione.

Detto questo, se sarete attenti con la dieta del vostro amico a quattro zampe, magari integrando anche qualche alimento dalla vostra tavola, allora non avrete problemi di alcun tipo. In ogni caso, ricordate che si può sopperire alla mancanza di vitamine con integratori appositi, ma sarebbe meglio che il cucciolo acquisisse i nutrienti dalla sua stessa alimentazione.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati