Wolfdog, dieta ideale: elenco di cibi e alimentazione corretta

american wolfdog quale dieta ideale

Dall’aspetto selvaggio e fiero, il Wolfdog che dieta deve seguire? Qual è l’alimentazione più adatta per questa razza di taglia grande? Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarci a capire meglio come gestirlo.

Wolfdog: dieta e alimentazione corretta

Wolfdog, dieta ideale: elenco di cibi e alimentazione corretta

Alla luce di quello che è stato già detto nel paragrafo precedente, cosa bisogna sapere riguardo l’alimentazione specifica di un esemplare di Wolfdog? Ecco qualche dettaglio interessante.

Sicuramente, l’alimentazione è qualcosa a cui bisogna provvedere fin dalla tenera età di un qualsiasi cucciolo. Far crescere nel modo sano e corretto un piccolo esemplare di qualunque specie è l’elemento fondamentale per un’ottima salute e uno stato di benessere generale.

Dopo che avremo svezzato il nostro Wolfdog, la sua dose giornaliera di cibo dovrà essere di circa 300-400 grammi abbondanti, ricchi di nutrimento di vario genere. Avendo già parlato della sua stazza e del suo corpo possente e muscolo, non ci sarà difficile capire quanto tale cane abbia davvero bisogno di un bel sostentamento giornaliero per gestire al meglio forza ed energia.

Crescendo, quando le esigenze iniziamo a farsi più impellenti e il peso del corpo comincia ad aumentare, gli concederemo porzioni di 500-600 grammi giornalieri. All’occorrenza, anche di più! Ovviamente, tutto questo va concordato in base allo stato di salute del cane e a eventuali problemi di intolleranze o patologie varie.

Alimentazione del cane: cosa sapere? Ecco una piccola guida che ci aiutare a capirci qualcosa in più.

Wolfdog, dieta specifica da seguire: qual è? La carne rimane sicuramente quello che ci vuole per rendere felice e soddisfatto un cane del genere: possiamo provvedere a dargli sia carne di pollo, sia di tacchino, è indifferente. Anche il pesce potrà essere gradito. L’importante è che sia sempre cibo di ottima qualità e che contenga tutte le sostanze necessarie al suo sostentamento.

In una qualsiasi alimentazione corretta, non scordiamoci mai di proporre anche alimenti come frutta (banana o mela) e verdura (come zucchine, sedano, finocchi, broccoli), essenziali per la salute e l’organismo di ogni essere vivente.

Perché dare la frutta al cane? Vediamo qualche informazione interessante a riguardo.

Un consiglio per fa fronte al meglio all’alimentazione e alla dieta di un Wolfdog? Eccolo: sarebbe meglio non mischiare carboidrati e proteine nello stesso pasto! Qual è il motivo? Questo potrebbe creare dei disturbi di gonfiore al nostro cucciolone. Come risolvere allora? Dato che che entrambi sono necessari, sarà bene provvedere a prepararglieli in due fasi diverse della giornata.

Caratteristiche fisiche del cane-lupo

Wolfdog, dieta ideale: elenco di cibi e alimentazione corretta

Il Wolfdog è una razza che, come dice lo stesso nome, deriva da antichi incroci fra cani grandi e lupi selvatici dell’America del Nord. Dunque, l’aspetto fisico di questo enorme cagnolone riporta moltissimo alle caratteristiche tipiche di un qualunque lupo.

La stazza, infatti, è molto grande: un esemplare di Wolfdog in perfetta salute può arrivare a pesare anche intorno ai 50 kg. Il suo aspetto rimane imponente, superbo e con un atteggiamento dominante, che a primo impatto può incutere anche un po’ di timore.

Il suo corpo è tosto, la muscolatura tonica e possente, adatta agli ambienti più impervi e alle temperature più rigide. Nel complesso, è un animale molto elegante, dalla postura impostata e compatta.

Le sue origini mischiate fra due animali gli danno l’aspetto estetico di un lupo e un carattere sì forte e coraggioso, ma anche temprato e temperato dalla socievolezza e dalla lealtà del cane.

È importante sottolineare, quindi, che il Wolfdog sia un esemplare di cane-lupo che sa adattarsi anche alla convivenza con l’uomo senza troppi problemi.

Grazie al giusto addestramento in tenera età, questo cane potrà sicuramente diventare uno dei più grandi amici dell’uomo. Arriverà a considerare il suo “padroncino” come il capo-branco, ovvero colui da seguire e da prendere come modello di riferimento per affrontare le giornate.

Quello che più bisogna però considerare quando si parla di Wolfdog è la sua grandezza. Per far fronte al suo peso, ci vuole movimento costante e quotidiano: dunque non è il caso di tenerlo chiuso in un appartamento senza la possibilità di camminare o correre.

Per sostenere il suo corpo, l’unica cosa a cui pensare è il cibo: questo lo aiuterà ad affrontare le giornate con tutta l’energia che serve! Dunque, un’attenzione particolare alla sua dieta è quello che ci vuole per farlo reggere in piedi. Il fine, oltre al suo stato di benessere, è quello di permettergli di dedicarsi alla sua attività preferita: scorrazzare alla scoperta degli ambienti sempre nuovi dove divertirsi.