Woody, l’Alaskan malamute: la storia di un cane determinato

Vi raccontiamo il percorso fatto da Woody per raggiungere il peso forma

Parliamo oggi di Woody, un Alaskan malamute che sembra già essere diventato fonte di ispirazione per molti. La sua storia arriva da Edmonton, in Canada, e a raccontarla è Wallis Snowdon, giornalista per CBC.

Tutto comincia nel giugno del 2020 quando, in un torrente fangoso a Coaldale, a est di Lethbridge, viene trovato un cane dall’aspetto massiccio che lotta per rimanere a galla. Questo cane è proprio Woody, il protagonista della nostra storia che, abbandonato, viene consegnato all’organizzazione Misfits of Alberta Animal Rescue per essere curato ed accudito. È in quel momento che Pam Heggie, infermiera e futura mamma adottiva di Woody, riceve una chiamata.

alaskan malamute dimagrito
Credit: Pam Heggie/Facebook

Heggie, infatti, è considerata in qualche modo un’esperta di cani corpulenti, in quanto in passato aveva già salvato da morte certa, un golden retriever, Kai, che quando era stato trovato pesava 173 libbre (circa 78 chilogrammi). La situazione che si prospetta in questo caso è, però, anche più complicata di quella di Kai: Woody pesa infatti 210 libbre tra pelo e grasso (95 chilogrammi circa). Questo non diventa però un motivo per arrendersi.

In cinque mesi infatti Woody riesce a perdere 53 libbre (equivalenti a circa 24 kg). Quale il segreto? Un regime di passeggiate vigorose e crocchette di marca dietetica a porzioni controllate. Le uniche prelibatezze che riceve sono frutta e verdura fresca come mirtilli, zucca e carote. Inoltre si reca regolarmente presso la clinica veterinaria per essere pesato e quando si tratta di fare esercizio non perde mai un giorno.

Heggie infatti dichiarerà “Sta andando alla grande, è estremamente raro che perdiamo un giorno di passeggiata al parco per cani”. Inoltre aggiunge “Ora ha una buona resistenza. È scappato l’altro giorno ed è andato molto lontano. È mancato per circa un’ora e mezza perché è estremamente testardo e aveva visto un alce.”

cucciolo sovrappeso
Credit: Pam Heggie/Facebook

Heggie ha diligentemente raccontato online il viaggio di perdita di peso di Woody e lo ha aiutato a perdere ad oggi più di 100 libbre, facendogli conquistare la simpatia di migliaia di follower sui social media. “Anche quando avrà un buon peso, sarà comunque un cane molto grande. Ma è molto loquace, molto esigente. Non si possono saltare le passeggiate o qualcosa del genere. Non nel mondo di Woody.”

Queste le parole di Heggie nel descrivere il suo fedele amico, a cui spera di trovare un’altra famiglia nell’Alberta. Tuttavia vedere Woody, il bellissimo Alaskan malamute, andarsene non sarà facile: le loro passeggiate quotidiane sono diventate una routine per entrambi. Heggie Inoltre si dice sicura del fatto che gli umani abbiano qualcosa da imparare dai cani: “Sono così disponibili. Penso che questa sia la parte più sorprendente di loro”, ha detto, “Si alzano ogni giorno. Sono felici di andare al parco. E deve essere un duro lavoro. Non può essere un gioco da ragazzi per loro, ma sono così felici e disposti a farlo. Tutti noi potremmo imparare qualcosa al riguardo”. Auguriamo tanta fortuna a questo cane determinato e speriamo che questa storia abbia presto il lieto fine che merita.

LEGGI ANCHE: Cucciolo di Alaskan Malamute diventa amico di un cucciolo di orso (VIDEO)

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati