Come toelettare alla perfezione uno Yorkshire Terrier

Per il benessere e la salute del vostro Yorkshire Terrier è bene imparare a toelettarlo alla perfezione, evitando però un fai da te dannoso

Yorkshire Terrier

Vivete con lui, lo adorate e viziate, ma non sapete come curare uno Yorkshire Terrier e toelettarlo alla perfezione? Niente paura, ecco qualche facile consiglio.

Un insieme di cure che devono rientrare nella routine quotidiana, agevolando l’igiene dell’amico e la bellezza naturale del suo pelo.

Non solo taglio e spazzolata del manto ma anche lavaggio e asciugatura, una scelta necessaria per districare nodi e grovigli, così garantendo un look perfetto.

Scopriamo insieme come avere cura del cane razza Yorkshire Terrier e toelettarlo perfettamente, per un aspetto perfetto senza stress.

Cura e spazzolata del pelo

Come toelettare alla perfezione uno Yorkshire Terrier

Per il benessere del vostro Yorkshire Terrier è necessario imparare a toelettarlo nel modo giusto, partendo dal gesto più classico: la spazzolata del pelo.

Scegliere l’accessorio più adatto è di fondamentale importanza, meglio una spazzola con base di gomma, setole metalliche e con la punta ricoperta di gomma o plastica.

Un accorgimento importante per raccogliere facilmente il pelo morto senza ferire la cute. Muovendo la spazzola dalla testa alla coda e separando le ciocche per una pettinata più veloce.

Un po di balsamo specifico per cani può aiutare la procedura, facilitando il movimento della spazzolata senza stressare l’amico.

Le zone più delicate sono quelle della coda, delle orecchie e delle ascelle dove è maggiore la possibilità che si creino nodi e grovigli di pelo. È indispensabile scioglierli delicatamente con le dita.

In questo modo il cane non proverà dolore. Ma se il groviglio è impegnativo qualche spazzolata delicata potrà aiutare, magari sfoltendo con le forbici, solo se necessario.

La spazzolata andrà estesa anche sulla zona del muso e intorno agli occhi, da praticare sempre con attenzione per non ferire o agitare l’animale.

Lavaggio e detersione

Come toelettare alla perfezione uno Yorkshire Terrier

Dopo avere districato il pelo si può passare alla fase più importante, quella del bagno. Da effettuare all’interno della vasca o della doccia di casa, oppure in una bacinella capiente.

Come sempre è meglio utilizzare prodotti specifici per cani, ad esempio shampoo e lozioni da diluire con poca acqua. Quest’ultima andrà versata con delicatezza, meglio con una brocca o con una tazza.

Partendo dal collo, massaggiando il pelo con il detergente e l’acqua alla giusta temperatura, evitando che infastidisca il muso e gli occhi del quadrupede.

Un prodotto cremoso e delicato specifico per il lavaggio del cane può rendere il manto più morbido, andrà stesso partendo dalla testa verso la coda. Concentrando l’attenzione sulle parti più critiche.

Il risciacquo verrà effettuato con acqua tiepida-calda ma non bollente, seguita da una dose di balsamo per cani risciacquato sempre con acqua, così da eliminare ogni residuo di sporco e di detergente.

A fine lavaggio si asciuga il cane con un telo pulito e con l’asciugacapelli, a temperatura e velocità minima, se possibile. Spazzolandolo con un pettine per cani.

Pulizia denti, orecchie e occhi

Come toelettare alla perfezione uno Yorkshire Terrier

Per un’igiene perfetta è importante curare anche le parti sensibili ovvero occhi, denti, orecchie e unghie. Meglio se con l’ausilio di prodotti e articoli specifici per il benessere del cane.

Gli occhi si possono detergere con un batuffolo di cotone leggermente inumidito con acqua tiepida, un procedimento da ripetere con la parte esterna dell’orecchio. Dove è sconsigliato l’inserimento di acqua e detergenti.

Questi potrebbero incidere negativamente sulla salute della parte interna dell’orecchio e sull’udito. Basta pulire accuratamente solo la parte esterna, rimuovendo il cerume.

L’alta predisposizione alla formazione del tartaro richiede una pulizia dei denti quasi giornaliera, con l’aiuto di uno spazzolino e dentifricio specifici per cani. Il procedimento impone delicatezza e la collaborazione dell’amico stesso.

Familiarizzare con i prodotti è importante perché agevola una pratica serena e senza stress, una necessità importante anche per quanto riguarda il taglio delle unghie.

Come sempre è bene farsi guidare dal veterinario di fiducia che potrà suggerire i prodotti migliori, quindi mostrare la procedura più utile. In particolare per quanto riguarda le stesse unghie, parte molto delicata.

Taglio e grooming del pelo

Come toelettare alla perfezione uno Yorkshire Terrier

Per completare il restyling del look dello Yorkshire Terrier è bene imparare a toelettarlo nel modo giusto, effettuando correttamente il taglio e il grooming del pelo.

Utilizzando forbici da toelettatura ovvero con le punte smussate, un’accortezza utile per evitare graffi e ferite. Come sempre è sconsigliata l’improvvisazione e l’utilizzo di prodotti non professionali.

Lasciate nel cassetto spazzole uncinate, rasoi e forbici appuntite, ma chiedete sempre consiglio all’esperto di fiducia.

Per un look perfetto e senza rischi è meglio affidare il cane alle cure e alle mani esperte di un toelettatore professionista.