Yorkshire Terrier, salute e aspettative di vita di questo cane

Yorkshire Terrier salute e aspettative di vita di un cane attento, curioso, battagliero e dall'animo indomito nonostante il formato mini

Yorkshire Terrier

Scopriamo lo Yorkshire Terrier, salute e aspettative di vita di questo piccolo amico a quattro zampe così fedele e cocciuto.

La razza in questione prende il nome dall’omonima regione inglese, con un’origine recente riconducibile al XIX secolo e alla città di Manchester.

È un cane dal formato ridotto ma dal temperamento deciso e vivace, in grado di mostrare coraggio e fedeltà assoluta nei confronti dell’umano del cuore.

Ribattezzato amorevolmente Yorkie è un amichetto testardo ma al contempo amorevole, che vanta anche un’indole socievole e particolarmente affettuosa.

Per garantire allo Yorkshire terrier salute, una vita longeva e felicità, è necessario seguirlo con cura offrendogli un percorso sano e ricco di attenzioni.

Yorkshire Terrier, problemi di salute

Yorkshire Terrier, salute e aspettative di vita di questo cane

Nato per cacciare topi e volpi il piccolo Yorkshire Terrier è un concentrato di forza e potenza, tutte racchiuse in pochi chilogrammi di peso.

Animaletto svelto, scattante, deciso sfoggia un atteggiamento curioso e molto attento, ma anche un coraggio indomito che mette in campo per difendere la sua famiglia.

Per garantire allo Yorkshire Terrier salute e longevità assoluta è importante seguirne il percorso di vita, assicurandogli garantendogli cure e visite costanti.

A partire dall’igiene personale, la manutenzione e tolettatura del pelo che andrà seguito con attenzione per impedire che nodi, sporcizia e parassiti lo rovinino.

Yorkshire Terrier, salute e aspettative di vita di questo cane

Il piccolo, sin dai primi momenti di vita, è predisposto verso alcune malattie come ad esempio la displasia ereditaria alla retina che può portare al distacco della stessa, fino alla cecità.

Ma anche una serie di disturbi neurologi, problemi fisici all’anca noti come malattia di Legg-Perthes, al gomito e alle articolazioni, fino al crollo tracheale che si palese attraverso un restringimento della trachea stessa.

Questa razza sembra particolarmente predisposta anche per la sindrome di Cushing e di Shaker; la prima è una malattia endocrina causata da un eccesso di ormone cortisolo.

Nel secondo caso la patologia colpisce il cervelletto favorendo un sintomo evidente, come il tremore. È tipica dei cani di razza giovane ma può essere gestita attraverso cure farmacologiche.

Il piccolo potrebbe soffrire anche di shunt portosistemico, una malattia ereditaria che impedisce un corretto filtraggio di sangue verso il fegato, favorendo la diffusione nel corpo delle tossine.

Cure e aspettativa di vita

Yorkshire Terrier, salute e aspettative di vita di questo cane

Per assicurare alla Yorkshire Terrier salute e benessere è indispensabile garantirgli le cure di base quali visite regolari dal veterinario di fiducia, che potrà effettuare i controlli di rito.

Prevenendo così l’insorgenza di malattie e offrendogli rimedi medici, vaccinazioni e indicando il regime alimentare più adatto per la sua salute.

Quest’ultimo deve risultare adeguatamente bilanciato per il suo fabbisogno giornaliero, con le percentuali corrette di proteine, fibre, grassi sani e una dose minore di cereali.

La scelta deve cadere su alimenti ai alta qualità come carne rossa e bianca, pesce senza lische, uova con albume ben cotto e occasionalmente formaggi magri.

Perfette anche le carote e le mele, sia cotte che crude, ideali per la salute e pulizia dei denti, quindi per un buon transito intestinale.

Yorkshire Terrier, salute e aspettative di vita di questo cane

I quantitativi devono risultare adeguati al suo peso senza eccedere, per non favorire un accumulo eccessivo di grasso e chili pericolosi per la sua struttura ossea.

Aspettative di vita e longevità

Piccolo ma deciso, il cane di razza Yorkshire Terrier può vantare una buona aspettativa di vita. In particolare se seguito e curato in modo adeguato.

L’amico può raggiungere i sedici anni di vita ma non dovranno mai mancare gli appuntamenti con il veterinario, visite, cure di routine e una buona dieta alimentare.

Senza dimenticare la pulizia del pelo e l’igiene personale, una buona protezione da parassiti più tenaci in tandem con le uscire e le sgambate di routine.

Il cane ama passeggiare nonostante la taglia piccola, quindi correre e giocare con i propri simili. Vista l’indole turbolenta è bene farlo socializzare in modo adeguato.

Seguendo il suo percorso di vita con attenzione e tanto amore che ricambierà con una fedeltà assoluta, sincera e costante.