4 passaggi per far conoscere un cane e un coniglietto

Contrariamente a quanto potrebbero pensare in molti è possibile far conoscere un cane e un coniglietto, a patto che si seguano questi step

L’amore che i nostri amici a quattro zampe possono dare verso le persone e gli altri animali non conosce limite. Ma è possibile far conoscere un cane e un coniglietto senza rischi?

La risposta, naturalmente, è affermativa. Ci sono però degli step che bisogna seguire per non incappare in situazioni poco piacevoli e te li sveleremo qui nelle righe seguenti uno ad uno.

Valuta se il cane che hai può andare d’accordo con un coniglietto

Alcune razze come ad esempio il Golden Retriever, il Labrador e tante altre predisposte alla caccia potrebbero non essere adatte a socializzare con questi animaletti. I motivi e i rischi a cui si va incontro sono abbastanza chiari, perciò meglio evitare se il tuo cane appartiene ad una di esse!

Scegli uno spazio “neutro” dove farli incontrare

Far entrare subito in casa il coniglietto e presentarlo a fido in questo modo non è la cosa migliore che potresti fare, anzi, è meglio evitare. Il cane, infatti, potrebbe vivere la cosa come un’invasione del suo territorio e perciò reagire in maniera aggressiva. Il giardino o comunque uno spazio all’aperto delimitato, invece, è sicuramente meglio.

coniglio dolce prato

Tieni il cane al guinzaglio, fagli annusare il trasportino con dentro il coniglietto e poi fallo uscire

Questo è lo step fondamentale. Comincia facendo annusare a fido il trasportino, così da cominciare a “conoscere” dall’odore l’animaletto. Dopo un po’, mantenendo il cane sempre al guinzaglio, fai uscire il coniglietto e lascia che fido si avvicini lentamente. Se appare troppo irruento e brusco trattienilo e aspetta che si calmi prima di riprovare. Se tutto va liscio e il cane si comporta bene, invece, premialo con uno snack!

cane peloso bianco

Fai degli incontri brevi

Naturalmente non si concentrerà tutto su un singolo incontro, ma al contrario dovrai suddividere la cosa in più incontri ad intervalli di tempo separati (ad esempio uno ogni 10 minuti). Anche se tutto sembra andare correttamente, però, non lasciarli mai da soli!

Leggi anche: 4 suggerimenti per rendere fantastico il primo giorno in casa del cane

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati