Acalasia nei cani: cos’è, cosa la causa e come si cura

Cos’è la acalasia nei cani? E come si cura? Scopriamo di più su questa patologia

Acalasia nei cani: cos'è, cosa la causa e come si cura

Un peso corporeo adeguato può essere difficile da mantenere in un cane affetto da acalasia e già questo potrebbe farci comprendere che c’è qualcosa che non va nel nostro cucciolo a quattro zampe, soprattutto se da genitori responsabili abbiamo organizzato per lui una dieta sana ed equilibrata.

Ma cos’è la acalasia nei cani?La acalasia è definita come l’incapacità di un muscolo circolare, come il muscolo esofageo, di rilassarsi adeguatamente, con conseguente ampliamento dell’area intorno alla muscolatura.

Acalasia nei cani: cos'è, cosa la causa e come si cura

Acalasia, sintomi

Nei cani, i sintomi dell’acalasia includono una riduzione del peso corporeo causata da difficoltà a deglutire e rigurgito durante il consumo di cibo.

Di conseguenza, i cani con questa condizione hanno l’incapacità di mantenere una corretta alimentazione e si mostrano a vista piuttosto magrolini. La condizione è rara, ma è disponibile un trattamento.

Una rarità anatomica

Ritenuta essere congenito, anche se occasionalmente può comparire anche nei cani più anziani, l‘acalasia è una rarità anatomica. Il comportamento improprio dello sfintere esofageo provoca disturbi, vomito e ansimazione mentre il cibo fatica a spostarsi nell’esofago.

Acalasia nei cani: cos'è, cosa la causa e come si cura

L’indigestione, l’atto naturale di spostare il cibo dalla bocca allo stomaco, è significativamente compromessa. In caso di acalasia, il normale movimento del cibo è compromesso e la patologia fa sì che il cibo rimanda nella faringe, quindi la deglutizione non è completata.

Cosa può mangiare un cane con acalasia

Come abbiamo visto, i sintomi dell’acalasia, non sono difficili da diagnosticare, tuttavia è opportuno rivolgersi a un veterinario professionista per la conferma.

Acalasia nei cani: cos'è, cosa la causa e come si cura

La prima cosa da fare è organizzare una dieta per il cane affetto da questa patologia per far sì che si riducano i momenti di indigestione e malessere nel cane. I liquidi ad esempio possono essere digeriti più facilmente dei cibi solidi, ma il cane non può nutrirsi soltanto ci liquidi, questo potrebbe causare infatti un deficit nutrizionale.

Curare acalasia nel cane

L’acalasia, anche se rara è curabile attraverso un intervento chirurgico che riporta alla normalità le funzioni digestive del nostro cucciolo.  Tutte le fibre del muscolo cricofaringeo vengono transitate per garantire che l’esofago non si restringa più durante la deglutizione.

Le cure post-operatorie consistono nella somministrazione di piccole quantità di alimenti liquidi e morbidi e nel monitoraggio della deglutizione. Il successo chirurgico si riscontra in quasi i due terzi dei pazienti canini. Se il vostro pelosetto quindi soffre di questa patologie, armatevi di coraggio e pazienza e affrontante insieme a lui il percorso per la cura, per tornare a ridere e a giocare insieme, come una volta.