Alaskan Klee Kai, carattere e temperamento di questo cane

L'Alaskan Klee Kai non ha un carattere facile e ha bisogno di un padroncino non alle prime armi che sappia stare al suo passo

sguardo del cane

Se vivete da soli e desiderate un cane dal carattere energico e attivo l’Alaskan Klee Kai è l’amico a quattro zampe che fa per voi.

Non è sicuramente un cane adatto a tutti, ha bisogno di sfogare tutta la sua vitalità e di un padrone che sappia stare al suo passo.

Il rapporto con il padrone

L’Alaskan Klee Kai non ha un carattere semplice, caratteristica che lo rende un cane adatto principalmente a persone esperte.

Alaskan Klee Kai, carattere e temperamento di questo cane

Non è consigliato per un padroncino alle prime armi, né per chi vive in una famiglia numerosa o in presenza di altri animali.

L’Alaskan Klee Kai è un cane fondamentalmente tranquillo ma ha bisogno di costanti attenzioni e di continue valvole di sfogo.

In un cane dalle dimensioni così piccole si racchiude un vero vulcano di energie, peculiarità ereditata dal suo “progenitore” Siberian Husky.

Con il padroncino instaura un rapporto esclusivo fatto di fedeltà e devozione, oltre che di coccole a più non posso.

Adora stare al centro dell’attenzione perciò guai a lasciarlo da solo a lungo o a non dedicargli abbastanza tempo.

Sebbene non sia un cane che abbaia molto, quando si sente solo e abbandonato può iniziare a gemere e lamentarsi per intere ore. Farebbe di tutto pur di attirare le attenzioni del suo umano!

Il padroncino ideale di un Alaskan Klee Kai deve essere disposto non solo ad accettare un compagno di vita, ma una vera e propria ombra che lo segue dappertutto.

Alaskan Klee Kai: carattere e indole

Un cane come l’Alaskan Klee Kai non può che colpire per il suo aspetto da Husky in miniatura, decisamente buffo e insolito.

Alaskan Klee Kai, carattere e temperamento di questo cane

Ma non lasciatevi ingannare da queste tenere apparenze: ha un bel caratterino e non è facile da gestire, specialmente per chi non è abituato ad avere a che fare con i cani.

L’Alaskan Klee Kai eredita il suo carattere forte ed energico dal Siberian Husky, con il quale condivide anche le caratteristiche fisiche.

Sono entrambi a pelo lungo e folto, possono essere di colore nero, grigio o rosso e hanno un corpo possente e resistente.

Solo che il Klee Kai è di dimensioni ridotte che variano dal tipo standard al toy, cane da borsetta, fino al miniature, una via di mezzo tra i due.

Se guardassimo solo al carattere dell’Alaskan Klee Kai non diremmo mai che si tratti di un cane così piccino.

È molto territoriale e si comporta come se fosse un grosso e minaccioso cane da guardia, pronto a difendere la sua casa e il suo padroncino.

Con il suo umano di riferimento è docile e affettuoso, sempre fedele e bisognoso di attenzioni.

Con gli estranei però cambia completamente, si mette sulla difensiva e non ama la presenza degli estranei, che vede come se fossero degli intrusi.

Per questo motivo ha bisogno di essere ben addestrato fin da cucciolo, altrimenti il rischio è quello di avere in casa un cane ingestibile che si mostra aggressivo e irascibile praticamente con tutti.

Come si comporta con i bambini

L’Alaskan Klee Kai potrebbe sembrare all’apparenza un piccolo e tenero cagnolino da accudire in casa insieme alla famiglia.

Alaskan Klee Kai, carattere e temperamento di questo cane

Come si suol dire, l’apparenza inganna e questo cane ne è l’autentica dimostrazione: per lui esiste il padrone, niente più.

Non tollera bene neanche la presenza dei bambini in casa, tanto per fare un esempio semplice e lampante.

Cosa che di certo vi starà facendo sgranare gli occhi, dato che in genere i cani adorano stare in compagnia dei bimbi e anzi li adottano come se fossero loro cuccioli.

L’Alaskan Klee Kai non ama chi gli toglie la scena e si frappone fra lui e il padroncino, bambini inclusi.

Per questo è sconsigliato per la vita in famiglia, soprattutto se si tratta di nuclei familiari composti da tanti membri. Per il Klee Kai sono potenzialmente dei “rivali”.

Come si comporta con gli altri animali

Il carattere dell’Alaskan Klee Kai non si smentisce neanche in presenza di altri animali, con i quali (era prevedibile) non va affatto d’accordo.

Alaskan Klee Kai, carattere e temperamento di questo cane

Anche in questo caso possiamo dire che le motivazioni siano più o meno le stesse che lo spingono a non vedere di buon occhio i bimbi.

L’Alaskan Klee Kai vuole tutte le attenzioni per sé e la presenza di un altro cane o di un qualsiasi altro animale in casa rappresenta una “minaccia”.

Inoltre è un cane molto territoriale e la presenza di un suo simile e di altri animali all’interno della proprietà di cui si erge a guardiano lo rende nervoso e aggressivo.

Naturalmente tutto ciò porta soltanto a una conclusione: l’Alaskan Klee Kai più di altre razze canine ha bisogno di una socializzazione precoce.

Non possiamo correre il rischio che in presenza di estranei o di altri animali abbia reazioni spropositate con le quali potrebbe far del male a se stesso e agli altri.

È un cane intelligente e non impiega molto a capire le regole e a memorizzare i comandi del padroncino.

Il problema è che fa di testa sua e prima di accettare il corpus di regole imposte dal suo umano deve esserne convinto.

Quando si “convince”, però, diventa il cane più addestrabile del mondo che farebbe di tutto per compiacere il padrone, spinto dalla devozione nei suoi confronti ma anche dal naturale spirito competitivo che lo contraddistingue.

Una parentesi a parte è il rapporto con gli animali di taglia molto piccola, come roditori e simili: con loro c’è davvero poco da fare.

L’Alaskan Klee Kai discende dai grandi cani del nord, come il Siberian Husky e l’Alaskan Husky, e da loro ha ereditato un fortissimo istinto predatorio.

È un piccolo ma testardo cacciatore e quando punta una piccola preda non si ferma finché non riesce ad acciuffarla.

Perciò è meglio evitare di introdurlo in una casa con criceti, topolini o altri animali che potrebbe visualizzare come prede.