Amstaff, cosa mangia? Elenco di cibi e alimentazione corretta per questo cane

amstaff sazio

Amstaff, cosa mangia? Ecco qualche informazione utile sul cibo consigliato per questa particolare razza. Alimentazione e dieta ideale sono degli ottimi punti di partenza per fare in modo che i nostri amici a 4 zampe abbiano tutto quello che serve per vivere sani e in salute.

L’importanza dell’alimentazione

Amstaff, cosa mangia? Elenco di cibi e alimentazione corretta per questo cane

Quanto è importante l’alimentazione per la vita di un piccolo amico a 4 zampe? L’unica risposta possibile è: tantissimo. Il cane tendenzialmente è un animale carnivoro. Molto spesso, però, pur di mangiare tutto quello che gli capita a tiro (soprattutto se viene dalla nostra tavola), è in grado di divorarsi qualunque cosa!

È giusto o sbagliato? Il quesito è dibattuto e non c’è una conclusione che dà una teoria univoca. Quello che è certo è che bisogna fare molta attenzione all’alimentazione del nostro cane perché essa può determinare il suo star bene sia fisico che mentale. Le uniche parole d’ordine sempre vigenti sono: cibo di ottima qualità e giuste dosi!

Dal cibo, infatti, derivano non solo tutte le sostanze nutritive necessarie al sostentamento quotidiano del cane, ma anche tutto quello che produce energia. Soltanto con una buona alimentazione, Fido potrà affrontare ogni giornata al meglio delle sue capacità

Come già sottolineato, il cane è un animale carnivoro, ma la convivenza con l’uomo che dura da secoli e secoli, lo ha portato a diventare un animale quasi onnivoro.

Al fine di dare al nostro cane un’alimentazione sana e corretta, è di primaria importanza rivolgersi al veterinario dai primi momenti della sua vita. Così facendo, in base alla razza, allo stato di salute e alle specifiche esigenze, ci saprà consigliare cosa sia meglio per lui.

Noi, poi, vivendo a stretto contatto col nostro cucciolo, potremmo renderci conto di quello che più ama o meno tollera. Così sarà più facile capire i suoi gusti e scegliere il cibo cercando di unire esigenza, alimenti salutari e sfizi.

Sicuramente, ancora più importante del cibo è l’acqua. Da buoni padroncini, è necessario che gli procuriamo sempre una ciotola di acqua fresca e pulita, da cambiare anche più di una volta al giorno.

A livello alimentare, dunque, ci sono alcune sostanze che sono da assumere preferibilmente rispetto ad altre. Vediamo un elenco di alimenti che sicuramente non devono mai mancare nella dieta del cane, ma che vanno necessariamente tarati, in base alla loro efficacia:

  • proteine: di base, il cane ha bisogno di una grande quantità di queste sostanze al fine di avere tutta l’energia per affrontare le sue giornate al massimo delle forze
  • carboidrati: anche questi sono rilevanti, ma bisogna stare attenti alle dosi. Non esageriamo, anzi diamogliene in quantità davvero minima
  • verdure: esse, esattamente come avviene per l’essere umano, permettono all’organismo del cane di rimanere stabile e perfettamente in salute. Mangiare verdure è fondamentale per l’assunzione di vitamine, minerali e fibre, tutte sostanze imprescindibili per la salute generale di ogni essere vivente

Questi sono gli alimenti più generali che non devono assolutamente mancare in una qualsiasi dieta. Ma come fargliene assumere? Si può pensare sia di servirsi di cibi industriali, secchi e umidi, sia di provvedere ad una dieta casalinga, fatta e scelta appositamente da noi.

Per sapere più nello specifico cosa mangiano i cani, si rimanda al link che può dare delle risposte nel dettaglio con una guida completa.

Amstaff, cosa mangia?

Amstaff, cosa mangia? Elenco di cibi e alimentazione corretta per questo cane

Vediamo ora qual è l’alimentazione più consona per un cane come l’Amstaff. Più conosciuto col nome di American Staffordshire Terrier, l’Amstaff è una razza di taglia medio-grande, con un corpo forte e possente che varia il suo peso fra i 27 e i 35 kg.

Ecco dunque che una tale stazza necessita di una giusta e sostanziosa alimentazione. Cosa. mangia l’Amstaff? Esso non è un cane eccessivamente goloso e questo è un fattore che può aiutare a gestire meglio le dosi del cibo.

La quantità di crocchette indicata per lui varia fra i 400 e i 500 grammi giornalieri. Tale dato, che può sembrare “esagerato”, si base anche sul fatto che il cane necessita di movimenti costanti e lunghe passeggiate per sfogare le energie accumulate e smaltire il cibo ingerito.

Se volessimo invece provvedere autonomamente all’alimentazione del nostro amicone a 4 zampe, dovremmo prima di tutto dosare tutte le singole porzioni. Non dobbiamo mai esagerare con la quantità, soprattutto se siamo noi a cuocere.

Riso, verdure e carne saranno gli alimenti non solo che più gradirà, ma anche quelli che arriveranno dritti a colpire la sua salute e, sicuramente, a migliorarla e mantenerla stabile!

Amstaff, dunque, cosa mangia? O meglio, cosa ama di più? Statisticamente, sembrerebbe che lui preferisca molto di più una dieta fatta in casa, rispetto al cibo che si trova in commercio. Ovviamente, ogni esemplare è a sé: questi dati possono variare.

Dopo i pasti, però, di qualunque tipo essi siano, una bella passeggiata per smaltire e buttare via il “grasso” in eccesso è proprio quello che ci vuole! Lui così non solo sarà sazio e soddisfatto, ma anche felice di passeggiare e scorrazzare. Tutto questo non solo agevola il suo stato di salute, ma impedisce anche che il cane ingrassi in modo esagerato.