Amstaff quanto vive in media? Aspettative di vita e cure da riservargli

amstaff quanto vive

Amstaff, quanto vive? Quant’è longeva la razza di questi splendidi e possenti esemplari? Vediamo insieme qualche informazione a riguardo per capire le cure che si riservano al nostro “piccolo” amico.

Aspettativa di vita di un cane: cosa sapere?

Amstaff quanto vive in media? Aspettative di vita e cure da riservargli

Quanto vive un cane? Quanto possiamo godere della compagnia del nostro migliore amico a 4 zampe? Purtroppo la risposta a queste domande è impossibile da dare.

Noi ci affezioniamo in modo completo e assoluto a quello splendido musetto, tanto che non vorremmo mai e poi mai distaccarcene.

Per quanto ci riguarda, vorremmo che il cane viva almeno quanto viviamo noi, ma purtroppo dobbiamo accettare la realtà: non sarà così.

L’unica cosa che allora possiamo fare per rendere il tutto più bello e meno triste è vivere al meglio il tempo che abbiamo da condividere con lui!

Come si calcola l’età di un cane? Non è possibile. Questa può dipendere da tantissimi fattori, che siano la razza, lo stato di salute, l’ambiente e lo stile di vita. Tanti sono gli elementi che influiscono sulla vita di un amico a 4 zampe.

Statisticamente si è arrivati a dare una stima approssimativa della vita di un cane, in base ai dati e all’esperienza registrata dagli esperti o dai veterinari. In media, dunque, si può affermare che un cane possa vivere circa fra i 10 e i 14 anni.

Ovviamente sono cifre aleatorie, che possono variano in base a tutto quello di cui parlavamo prima.

Generalmente, è stato dimostrato che i cani di piccola taglia tendono a vivere poi di quelli di grande stazza.
Si dice che, ad esempio, il piccolissimo Chihuahua sia uno dei cani più longevi che esistano: alcuni esemplari sono arrivati a vivere anche intorno ai 19-20 anni.

Quello che invece sembra avere aspettative di vita più basse è il Dogue de Bordeaux: la sua vita media varia fra i 5 e gli 8 anni massimo.

Vediamo al seguente link qualche informazione riguardo le razze di cani che vivono di meno.

Come già detto, questi sono ovviamente dati statistici, che possono essere confermati o meno in base a diverse variabili.

Oggi vedremo in particolare una razza specifica: quanto vive l’Amstaff (meglio conosciuto come l’American Staffordshire Terrier)?

Amstaff: quanto vive?

Amstaff quanto vive in media? Aspettative di vita e cure da riservargli

L’Amstaff è una razza di cane medio-grande. La sua aspettativa di vita, in realtà, si aggira intorno a dati abbastanza positivi: può vivere fra i 10 e i 15 anni.

Come possiamo fare in modo che il nostro cucciolone riesca a vivere sereno e felice e possa avere una vita tranquilla, perfettamente in salute?

Ovviamente, preoccuparsi di dare al nostro amico tutto quello che serve per la sua cura è il primo passo: cibo di ottima qualità nelle dosi adeguate, acqua sempre fresca, cure e farmaci quando necessari, giochi e oggetti personali.

Ma le cose forse importanti da considerare sono le seguenti: amore, affetto e compagnia! L’Amstaff, infatti, è una razza fortemente territoriale, ottima per la protezione e la guardia della famiglia.

Quindi, un’educazione adeguata e una perfetta sintonia col padroncino (ci sarà sempre una figura che il cane considererà come “capo branco”), saranno le basi per inserire perfettamente il cucciole nell’ambito familiare.

Questo significa che il nostro amico sarà felice e soddisfatto di essere al nostro fianco, di ricevere tanto amore e tante attenzioni e di poter contare su di noi. Esattamente come noi potremmo fare su di lui.

Dunque la longevità di un cane dipende anche e soprattutto dallo stato psicologico in cui facciamo vivere il nostro amico. Ovviamente, e purtroppo, eventuali patologie o malattie sviluppate nel corso della vita vanno combattute coi mezzi che si hanno. Non sempre si riesce a sconfiggerle.

Quello che conta, in assoluto, è stargli accanto in ogni momento e donargli tutte le carte necessarie per una perfetta armonia col mondo e con i suoi amici umani e non.