Amstaff, per cosa viene usato più frequentemente? Attitudini e impieghi

amstaff cucciolo dolcissimo

Amstaff, utilizzo: qual è il principale compito che viene fatto svolgere a tale razza? Qual è il ruolo migliore che riesce a ricoprire, anche con soddisfazione, questo splendido ed enorme esemplare? Vediamo nel dettaglio qualche informazione in più.

Amstaff, utilizzo: resistenza e forza

Amstaff, per cosa viene usato più frequentemente? Attitudini e impieghi

L’Amstaff, o American Staffordhire Terrier) è un cane molto forte, dal corpo resistente e possente. Il peso varia fra i 28-35 kg (per un esemplare femmina) ai 35-40 kg (per un esemplare maschio).

La sua muscolatura è molto tonica, tanto da permettergli di resistere anche di fronte a grandi sforzi, passeggiate o avventure che prevedono lunghe camminate. Il suo temperamento è instancabile: l’Amstaff è voglioso di scoprire il mondo, così da non voler mai tornare a casa.

Le zampe sono ben piazzate e gli danno la possibilità di correre e fare grandi balzi: è sempre pronto ad entrare in azione, in qualunque momento, per proteggere la sua famiglia e tutto ciò che ha di più caro.

Non tende ad ingrassare, ma la sua corporatura necessita di tanto movimento. Dunque, è consigliabile dargli la possibilità di sfogarsi costantemente e quotidianamente, così da mantenersi sempre in perfetta forma.

Una dieta sana ed equilibrata è sempre quello che ci vuole per rendere migliori le giornate di ogni nostro amico a 4 zampe. Per qualche consiglio sulla corretta alimentazione del cane, si può consultare questa piccola guida.

Il corpo dell’Amstaff, di primo acchito, può davvero spaventare. Il muso allungato, la bocca enorme e tutto il tronco così tonico, ma armonioso, a primo impatto potrebbero dargli un’aria austera e rigida.

In realtà, conoscendolo e imparando a capirne ogni movimento, ci potremo rendere conto di quanto sia dolce e affettuoso. È bene ricordarsi, però, di dargli delle buone regole di comportamento che possano aiutare anche noi umani a stabilire un rapporto più sicuro e tranquillo con il nostro amico a 4 zampe.

Amstaff, utilizzo: qual è il ruolo migliore che riesce a svolgere?

Amstaff, per cosa viene usato più frequentemente? Attitudini e impieghi

Com’è il temperamento di un cane enorme come l’Amstaff? Qual è il ruolo migliore che riesce a svolgere? O meglio, il compito che gli riesce più facile da svolgere?

Nonostante la stazza abbastanza grande, l’Amstaff è un cane dolcissimo, che sa come farsi amare e come dare amore. Lo fa, ma a modo suo e con i suoi tempi. Ama stare in famiglia ed è legatissimo al suo padroncino, al quale rimarrà fedelissimo per tutta la vita.

Oltre a ciò, dobbiamo però considerare il fatto che l’indole più remota e naturale che descrive un cane di tale razza è un po’ aggressiva. Tendenzialmente, il suo rapporto con altri cani o animali in generali potrebbe non essere molto dolce e tenero, anzi!

L’unica cosa da fare, in questi casi, è agire tempestivamente ed educare il cucciolone fin dai suoi primi mesi di vita. Soltanto così potremmo evitare che tutta questa aggressività poi sfoci in una sorta di “cattiveria” e di conseguenza ingestibilità.

Per quanto non sia facilissimo, all’inizio, entrare in confidenza con lui, una volta conquistata la sua fiducia (da piccolo), l’Amstaff sarà perfettamente in grado di imparare velocemente ogni comando. È molto intelligente e diligente nell’obbedienza, una volta che capisce come devono funzionare le cose.

Tutto questo serve a gestire il suo carattere molto forte: Amstaff, utilizzo? Si può concludere, dunque, che il ruolo principale che può ricoprire tale razza è la guardia.

Se ben addestrato, sarà in grado di essere una perfetta sentinella, pronta a cogliere qualunque tipo di pericolo possa mettere a repentaglio la sicurezza dei suoi cari amici umani.

Questo suo atteggiamento protettivo si rivolge a tutti i componenti della sua famiglia, che siano adulti, bambini o anziani. Ovviamente, è bene tenerlo d’occhio quando si vuole lasciare con fasce d’età molto delicate: la sua resistenza e forza fisica potrebbe risultare troppo irruente.

Niente paura: un po’ di esercizio e di abitudine risolveranno la situazione al meglio. Fortunatamente, è abbastanza disponibile ad adattarsi all’addestramento.