Anemia metabolica nei cani: tutto ciò che c’è da sapere

Come riconoscere e trattare efficacemente l’anemia metabolica nei cani affinché il peloso possa riprendersi in brevissimo tempo

Chi ha un cane deve spesso purtroppo combattere con delle problematicità canine; tra queste rientra l’anemia metabolica nei cani. Di cosa si tratta e come individuare i segnali di questa condizione. Risulta importante saperla riconoscere efficacemente per riuscire a fare riprendere il proprio cane in tempi molto brevi.

cane seduto

Di che patologia si tratta

L’anemia metabolica nei cani è una patologia strettamente connessa ai reni, alla milza e al fegato; questi organi infatti tendono a cambiare la conformazione dei globuli rossi.

cane coricato a terra

Normalmente questi si presentano in forma discoidale, ma quando subentra l’anemia è possibile notare un allungamento dei globuli. Questa anomalia non permette ai globuli di funzionare correttamente e comporta anche l’insorgenza di una serie di altre problematicità abbastanza complicate.

Cause e sintomi

Tra le cause è possibile riscontrare la presenza di qualsiasi malattia che intacca la funzionalità dei reni, del fegato e della milza, come:

  • Infiammazione dei reni;
  • Ulcere;
  • Carenza di ferro;
  • Emorragia;
  • Infezione batteriche

barboncino bianco

Inoltre tra le altre cause è possibile riscontrare la presenza di un cancro al fegato di natura maligna. Per quanto riguarda la sintomatologia, risulta possibile elencare:

Diagnosi

Se il vostro peloso dovesse mostrare alcuni di questi sintomi, dovreste recarvi dal veterinario che inizierà a visitare il vostro cane; inoltre sempre il veterinario vi chiederà di dare tutte le informazioni utili sulla salute del cane che possano aiutarlo a fugare tutti gli eventuali dubbi.

cane biondo

Successivamente eseguirà una serie di analisi, tra cui un emocromo completo e l’esame dell’urina per cercare i valori che possono confermare la comparsa dell’anemia metabolica nei cani. Inoltre verranno eseguiti dei raggi X e l’esame degli ultrasuoni allo scopo di controllare quale organo eventualmente sia stato coinvolto.

Trattamento

Sfortunatamente non esiste una vera e propria terapia per migliorare l’anemia metabolica nei cani. Il veterinario dopo aver individuato la cura e l’organo coinvolto, dovrà iniziare a curare l’organo e contemporaneamente vi fornirà una cura adeguata per riuscire a riportare alla normalità i globuli rossi.

È possibile tuttavia affermare che riuscendo a stabilizzare e curare la principale causa dell’anemia, il problema si risolve in maniera del tutto automatica. È probabile inoltre che il veterinario vi indicherà una dieta per il cane per cercare di reintegrare il ferro mancante attraverso l’ausilio di alcuni alimenti.

cane triste

In definitiva l’anemia metabolica nei cani è una problematicità facilmente curabile; il veterinario solitamente prescrive una cura vitaminica a base di ferro. Però quello a cui bisogna prestare particolare attenzione è la causa principale che scatena l’anemia. Visto e considerato che tale problematicità sorge nel momento in cui viene compromessa la salute del fegato, dei reni o della milza, è indispensabile riconoscere e trattare il problema.

Questo per evitare che la situazione possa peggiorare e che possano comparire dei sintomi e dei peggioramenti, tali da poter condurre alla morte il proprio cane. È inoltre importate rispettare i consigli del vostro veterinario per vedere subito delle migliorie nel vostro peloso.

cani a letto

Per qualsiasi altra informazione è necessario rivolgervi al parere del vostro veterinario, che prendendo in considerazione il quadro clinico del vostro cane, potrà rispondervi in maniera dettagliata.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati