Anziano colto da un malore viene salvato dai suoi due cani

Questa anziano signore faceva una passeggiata con i suoi due cani quando è stato colto da un malore; per fortuna i suoi animali hanno chiamato i soccorsi

Gli animali domestici sono veri e propri membri della famiglia e per questo tengono a noi tanto quanto noi teniamo a loro. Non sono rari i casi in cui un padrone finge un malore per vedere la simpatica reazione del suo animale; la maggior parte delle volte non succede nulla, ma questo è solo perché loro sono in grado di percepire se stiamo male veramente o no. Proprio per questo quando questo signore si è sentito male durante una passeggiata, i suoi due amici a quattro zampe hanno fatto di tutto per aiutarlo.

cane color crema e cane nero

L’uomo, un signore di 71 anni, stava facendo una passeggiata nel Parco nazionale dei laghi nella contea di Cumbria con i suoi cani quando è stato colto da un malore. D’improvviso, mentre il trio proseguiva nella sua camminata, l’uomo si è accasciato a terra. I due animali da compagnia, un labrador nero e un golden retriever, si sono subito allarmati; il golden si è sdraiato accanto al padrone privo di sensi come se volesse proteggerlo e al tempo stesso scaldarlo, mentre il labrador nero si è allontanato correndo per cercare aiuto.

prato con alberi

Sulla sua strada il cane nero ha trovato una donna; così ha iniziato ad abbaiare senza sosta chiedendo alla donna di seguirlo. La signora ha seguito l’animale fino all’anziano colto dal malore ed è stata lei a chiamare i soccorsi. Non c’è ombra di dubbio che questi due cuccioloni abbiano salvato la vita del loro padrone con la loro intelligenza e la loro preoccupazione. L’uomo è stato portato in ospedale, ma per fortuna non ha riportato gravi conseguenze dopo l’accaduto; non per questo smetterà di essere grato ai suoi cani, senza i quali le cose sarebbero potute andare molto peggio.

LEGGI ANCHE: Ricongiungimento tra un cane sparito da mesi e i suoi padroni: questi ultimi sono scoppiati a piangere

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati