Attenzione al cane sul balcone: forse non lo sai ma potresti rischiare grosso

Quante volte abbiamo visto o comunque udito storie di cani rimasti nel balcone per giorni e giorni senza essere presi in considerazione da nessuno? Ecco, cerchiamo di fare chiarezza a riguardo

attenzione cane sul balcone forse non lo sai ma potresti rischiare grosso

Partiamo da un presupposto, con il quale difficilmente non si può andare d’accordo: vedere un cucciolo di cane bloccato in un balcone, esposto alle intemperie, senza cibo o acqua, è fra le cose più tristi che si possano vedere.

Attenzione al cane sul balcone: forse non lo sai ma potresti rischiare grosso

Purtroppo si tratta di un fenomeno che spesso tende a presentarsi ma contro il quale molti non sanno cosa fare. Detto ciò, la domanda che in molti si pongono è: il cane, sul balcone, si può tenere? Esiste qualche legge a riguardo che dobbiamo tenere in considerazione.

Un cane non è un oggetto qualsiasi, da chiudere in determinati luoghi e rimanere nell’indifferenza più totale.

Si tratta di una responsabilità, che ogni persona decide di accogliere (almeno così vuole la teoria) nel momento in cui avviene l’adozione.

Attenzione al cane sul balcone: forse non lo sai ma potresti rischiare grosso

Uno dei nostri doveri morali in tal caso è garantire un luogo nel quale il nostro amato cucciolo possa condurre una vita degna di tale nome.

Un minuscolo balcone, sprovvisto di elementi protettivi, che potrebbe risultare proibitivo per alcuni versi, non è certo il posto ideale nel quale vivere per un cane. Non esiste una normativa che possa vietare di tenere il cane sul balcone.

Questo è vero, ma allo stesso tempo esistono delle situazioni in cui si può intervenire avvalendosi di un’altra legge a noi molto cara. Stiamo parlando della violenza e del maltrattamento sui cani.

Attenzione al cane sul balcone: forse non lo sai ma potresti rischiare grosso

Episodi come quelli che si verificano sui balconi di alcune case possono esseri interpretati come maltrattamento, di conseguenza le autorità competenti possono intervenire senza alcun problema di sorta.

Per l’appunto esortiamo, qualora ve ne fosse la necessità, di contattare sempre le autorità e mai cercare il confronto diretto. Una vera battaglia serve per sconfiggere questa pessima e triste abitudine; noi siamo qui anche per questo.

LEGGI ANCHE: Ecco i trucchi per far profumare sempre il tuo cane senza che si faccia male