Azawakh, agilità e abilità speciali: da dove proviene e quanto può correre

e

Azawakh, agilità e abilità tipiche della razza: cosa sappiamo riguardo le caratteristiche tipiche di questo cane? Qual è l’attività che svolge al meglio delle sue capacità? Ecco qualche informazione utile che ci aiuta a conoscerlo meglio e capire la sua indole più profonda.

Azawakh: agilità e velocità. Ecco le tipicità di razza

Azawakh, agilità e abilità speciali: da dove proviene e quanto può correre

Esemplari di Azawakh, fonte: Instagram, halsadog

Cosa sappiamo riguardo l’Azawakh e le sue più specifiche abilità, tipiche di una delle razze più rare e costose che ci siano? Sicuramente la caratteristica più peculiare che contraddistingue questo esemplare risalta subito agli occhi, già al primo sguardo. Il suo corpo è magrissimo, super-snello ma perfettamente armonioso, proporzionato ed elegante.

Come mai il corpo dell’Azawakh è così magro e delicato? Questo cane, meglio conosciuto con il nome di Levriero Africano, è nato e cresciuto soprattutto per svolgere un compito importantissimo. Lui doveva essere un ottimo compagno di vita, che provvedeva alla protezione della sua famiglia (umana e non), aiutandola alla sopravvivenza.

Trovando le sue origini nella Valle di Azawakh, nello specifico fra il Niger e il Burkina Faso, il Levriero Africano era il migliore amico della popolazione nomade dei Tuareg.

Spostandosi da un luogo ad un altro costantemente, esso trotterellava dietro ai suoi compagni di viaggio e di vita senza mai stancarsi. Questo ha permesso di sviluppare un corpo magrissimo e snello, pronto ad affrontare in velocità e con molta agilità qualunque situazione, anche la più difficile da gestire.

Propria questa sua struttura fisica gli ha sempre permesso di essere uno dei cacciatori migliori che esistano al mondo. I Tuareg, infatti, si sono sempre serviti di lui anche perché riusciva ad accalappiare delle prede altrimenti impossibili da raggiungere, come lepri o addirittura gazzelle.

Si deve parlare di opportunismo? Assolutamente no. L’Azawakh è sempre stato felicissimo di aiutare i suoi amici umani, nonché la sua famiglia, e favorire il loro sostentamento quotidiano.

Soprattutto, bisogna sottolineare una cosa fondamentale. Il Levriero Africano adora cacciare, correre liberamente nei grandi spazi aperti e riportare a casa, per sé stesso o per qualcun altro, le sue prede, a mo’ di bottino.

Ecco allora che entra il gioco la sua struttura fisica: snello, longilineo e magro, è perfetto per creare un perfetto binomio di agilità e velocità!

Sembrerebbe, addirittura, che l’Awazakh possa arrivare a correre ad una velocità che sfiora circa i 40 km orari: un dato incredibile, se consideriamo che rimane pur sempre un cane!

Struttura fisica: com’è il suo corpo?

Azawakh, agilità e abilità speciali: da dove proviene e quanto può correre

Esemplare di Azawakh, fonte: Instagram, islatheazawakh

L’Azawakh è un cane di taglia medio-grande, dall’aspetto elegante, fiero e raffinato. Il dato più rilevante quando si osserva un esemplare di Levriero Africano è sicuramente legato al suo corpo snellissimo e longilineo, slanciato ma perfettamente proporzionato.

Le sue zampe sono lunghe e magrissime, ma riescono a dare un’incredibile spinta al suo corpo, tanto da renderlo uno dei cani più veloci che esistano. Agilità e velocità sono i punti di forza per tale razza, caratteristiche che le permettono di renderlo l’ottimo cacciatore di cui abbiamo parlato sopra.

Raffinatezza e delicatezza rimangono dunque le parole chiave per descrivere questa splendida razza dallo sguardo tenero e profondo e dall’aspetto fiero e sicuro di sé.

Nonostante abbia una corporatura apparentemente troppo magra e poco resistente, bisogna ammettere che in realtà la forza che nasconde è davvero inaspettata!

La sua muscolatura è tonica e forte: si mantiene sempre soda e pronta ad affrontare ogni battuta di caccia al meglio e al massimo delle energie. L’apparente magrezza eccessiva riesce perfettamente a sostenere il peso di un corpo di un cane di taglia medio-grande, che arriva anche a 20-25 kg.

Prendersi cura di un Levriero Africano: qualche info

Azawakh, agilità e abilità speciali: da dove proviene e quanto può correre

Esemplare cucciolo di Azawakh, fonte: Instagram, kahelinsanna

Qualche breve cenno su come prendersi cura di un esemplare di Levriero Africano. Data la sua corporatura molto magra e la sua indole veloce, scattante e iper-attiva, non è esattamente un cane adatto alla vita d’appartamento.

Essendo un cane abituato a vivere con i Tuareg ha da sempre avuto innata l’indole del “nomade“, del “vagabondo“. Dunque, necessita di tantissimo movimento, costante, perenne, quotidiano: non può assolutamente farne a meno. Anche perché il suo fisico ne risentirebbe tantissimo.

Sa essere dolce e tranquillo, ama anche la serenità e la calma di trascorrere qualche ora sul divano, ma rimane pur sempre un cane molto attivo che vuole sempre giocare, girovagare e divertirsi, sia da solo che in compagnia. La sua immensa energia deve essere assolutamente sfogata, altrimenti sia il suo umore sia il suo corpo ne soffrirebbero fin troppo.

Va molto d’accordo con tutta la famiglia, bambini compresi, ma deve avere tempo e modo di adattarsi e abituarsi. Con calma e pazienza, avrà modo anche lui di entrare in confidenza con i suoi nuovi amici umani: ci vuole tempo.

Qualora decidessimo di prendere un cucciolo di questa razza, quindi, è bene tener presente un aspetto: Azawakh e agilità sono due concetti inseparabili! Non possiamo prescindere da grandi spazi aperti e lunghe passeggiate all’aperto. Non ci sono limiti per la sua corsa: è davvero felice e soddisfatto quando viene lasciato libero di sfogare tutte le energie e di allenare e tonificare al massimo i suoi muscoli.