Benefici del cane guida: tutto quello che può fare Fido

Nel caso in cui dovesse risultare necessario o se foste solo curiosi, ecco quali sono tutti i benefici del cane guida per gli uomini

cane e uomo

Spesso si parla di quanto siano dolci o belli i pelosi; tuttavia è anche importante sottolineare i benefici del cane guida, per gli uomini.

I cani (anche se non tutti) fortunatamente, con un buon addestramento, sono in grado di migliorare sensibilmente e qualitativamente la vita delle persone con difficoltà, anche gravi, alla vista.

Benefici del cane guida: tutto quello che può fare Fido

Importanza del cane guida

Prima di parlare dei benefici dei cani guida, è importante fare una piccola premessa; i cani guida vengono gratuitamente donati alle persone, con seri problemi alla vista, problemi che impediscono all’individuo di muoversi, in maniera indipendente.

La cecità infatti è invalidante e il cane guida ha la facoltà di migliorare sensibilmente la vita del soggetto, affetto da tale problema. Il processo di addestramento di un cucciolo, per farlo diventare cane guida è un processo che richiede un grande dispendio di denaro e di tempo.

Benefici del cane guida: tutto quello che può fare Fido

Non tutti i cani sono destinati a questo addestramento e le razze che solitamente vengono scelte sono i Golden Retriever, i Labrador Retriever e altri cani di razze pure, che hanno un carattere calmo; i cani in questione devono essere intelligenti, e leali.

Solitamente vengono scelte le razze che hanno avuto delle esperienze in questo settore. Il tratto caratteriale del cane quindi è indispensabile; i cani in questione infatti devono essere tendenzialmente ubbidienti, affettuosi, calmi e inclini all’addestramento.

Come funziona l’addestramento

I cuccioli scelti, dalle otto settimane di vita ai 14 mesi, vivono con degli allevatori di cuccioli, il cui scopo è quello di rendere felici i cuccioli e di farli sentire amati e apprezzati. Sopraggiunti i 14 mesi, i cuccioli vengono trasferiti al centro per cani guida; qui un’equipe studierà i loro comportamenti e il loro temperamento, per comprendere se i cuccioli sono pronti per lo step successivo o meno.

I cuccioli scelti cominceranno così un addestramento molto intensivo, imparando tutto ciò che è necessario, per poi essere pronti per essere assegnati ognuno ad un soggetto non vedente. La formazione è fondamentale perché il cane possa comprendere alcune cose, come:

  • Ignorare le distrazioni come cibo e rumori
  • Superare gli ostacoli
  • Viaggiare sui mezzi pubblici
  • Trovare punti fondamentali, come fermate autobus o incroci stradali
  • Fermarsi davanti alle scale o ai cordoni
  • Imparare a riconoscere le porte dei treni
  • Camminare in zone affollate, come centri commerciali o piazze particolarmente affollati

Benefici del cane guida: tutto quello che può fare Fido

Una volta compreso come funziona l’addestramento, è importante capire quali sono i benefici del cane guida; è quindi possibile notare nel soggetto non vedente:

  • Abbassamento dello stress e dell’ansia
  • Aumento della felicità
  • Miglioramento delle capacità comunicative
  • Aiuto per superare le difficoltà comunicative e quelle legate all’emotività
  • Miglioramento nell’apprendimento
  • Riduzione della sensazione di solitudine

I cani guida vanno in pensione?

Appurato quali sono i benefici del cane guida, è normale chiedersi se i cani guida sono destinati a svolgere questo lavoro per tutta la loro vita o se questi vanno in pensione. I cani guida vanno solitamente in pensione dopo circa 8-10 anni di servizio; i cani in pensione, poi, possono essere adottati direttamente dal soggetto non vedente o possono essere donati a delle famiglie, all’interno delle comunità, come cani da compagnia.

Benefici del cane guida: tutto quello che può fare Fido

In definitiva, ecco quali sono i benefici del cane guida; per qualsiasi altra informazione o dubbio, sarà necessario che chiediate il parere del veterinario, il quale potrà essere più specifico e potrà fornirvi dei consigli in merito.