Brazzacco, cagnolino Maltese scompare senza lasciare traccia, offresi ricompensa per il ritrovamento di Ciuffo

Sono letteralmente tutti alla ricerca di Ciuffo, un cagnolino Maltese scomparso da più di una settimana, dove sia finito nessuno sa dirlo

Ci accodiamo all’incredibile mole di persone che in questi giorni hanno condiviso l’appello di una famiglia, una famiglia disperata per lo smarrimento del loro cane. Quest’ultimo manca a casa dal 20 ottobre, smarritosi nella frazione di Brazzacco, facente parte del comune di Moruzzo, ci troviamo in provincia di Udine.

cane ciuffo maltese bianco

Anche noi, come hanno fatto in migliaia, vogliamo spargere la voce sul caso di Ciuffo, il cagnolino di razza Maltese scomparso da settimane. Un’imponente mobilitazione si è generata a seguito dell’annuncio, i numeri lo testimoniano ed è bello constatare quanta solidarietà si possa creare per un caso come questo.

Ciuffo è stato avvistato lo scorso 27 ottobre a Plaino (anch’essa frazione, ma del comune di Pagnacco, provincia di Udine), vicino la pizzeria “Delfino Blu”, in direzione Colugna. I familiari hanno certificato l’avvistamento e ora attendono di scoprire qualcos’altro, in modo tale da avvicinarsi sempre di più alla posizione del cane.

LEGGI ANCHE: I soccorritori hanno usato un manichino per tranquillizzare e calmare un cane cieco terrorizzato

Il cagnolino è un Maltese di piccola taglia, un maschio dal pelo di media lunghezza, bianco. Per incentivare ancor di più le perlustrazioni, la famiglia ha messo a disposizione una ricompensa in denaro di 1.000€.

APPROFONDIMENTO: TUTTO SUL CANE MALTESE

Gli sforzi dei proprietari non si limitano a ciò: essi hanno stampato ed affisso volantini nei luoghi interessati, attirando l’attenzione di numerose persone. Consigliamo anche di avvisare le autorità competenti, nonché eventuali organizzazioni per il salvataggio animale. Il Maltese non è solo, non lo sarà mai finché ci sarà speranza.

cane maltese pelo bianco candido

In caso d’avvistamento, non tentare l’approccio diretto ma limitarsi a tenere sott’occhio il cane, contattando nel frattempo il 340 926 4038. I ricercatori hanno allargato il perimetro, superando il territorio di Brazzacco e di Moruzzo. Grazie.

LEGGI ANCHE: La cagnolina randagia bloccata nel recinto piange quando sente le voci dei suoi soccorritori, ma nessuno riesce a muoverla

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati