Il cane è diventato come un gatto: perchè si è felinizzato?

Spesso i nostri amici a quattro zampe hanno comportamenti strani. Può anche capitare di vedere il nostro cane diventato gatto. Scopriamo perché fido si è felinizzato

cane diventato gatto

Vivere con i nostri amici a quattro zampe riserva sempre nuove sorprese. Può addirittura capitare di vedere il nostro cane diventato gatto. Più che scodinzolare e fare le feste preferisce, per esempio, salire sui davanzali o fare le fusa. Se il vostro amico fido si è felinizzato c’è sicuramente una ragione e adesso scopriremo quale.

Il cane si comporta in modo strano

Il cane è diventato come un gatto: perchè si è felinizzato?

Il cane è un animale molto socievole, capace di manifestare il suo affetto in maniera evidente. Chi convive con un cane, per esempio, conosce molto bene quella sensazione di appagamento quando il proprio amico peloso gli corre incontro scodinzolando. A volte, però, può capitare che fido si comporti in modo strano, simile ad un gatto.

Le ragioni che possono indurre il cane a comportarsi come un gatto, in realtà, sono diverse. Ad influire sul suo modo di agire può essere una caratteristica innata data dalla razza. Oppure ancora la convivenza con altri gatti. Atteggiamenti che in un primo momento ci sembrano bizzarri, ma che hanno un significato. In un caso o in un altro, non c’è nulla da temere.

Come si comporta un cane

Conosciamo tutti i comportamenti tipici di un cane. Il nostro fido ama scodinzolare e lo fa per comunicare emozioni diverse. Può essere semplicemente contento oppure indicare che è pronto a fare qualcosa come uscire se vi vede prendere il guinzaglio o ancora mangiare se vede la sua ciotola piena.

Il cane usa il naso come un ricettore di informazioni, ecco perché lo vediamo spesso annusare. A tutti, poi, sarà capitato di vedere il proprio amico peloso scavare una bella buca. Drizzare le orecchie in posizione di attenti o abbassarle in caso di paura o aggressività.

Chiunque ha un cane avrà sicuramente giocato al riporto o si sarà preso una bella leccata in faccia o sulle mani come segno di affetto. Ma cosa succede quando il nostro cane si comporta come un gatto?

Il cane sembra un gatto: perché?

Il cane è diventato come un gatto: perchè si è felinizzato?

Può capitare, osservando il nostro cane, che lo vediamo comportarsi in modo strano. Ci sono casi in cui fido sembra sia diventato un gatto.

Potrebbe, per esempio, preferire giocare con luci e led invece di usare i suoi solito giochi per cani. Invece di accoccolarsi vicino a noi quando siamo in poltrona, potremmo ritrovarlo sui davanzali delle finestre o salire sul tavolo.

Può capitare di vedere in nostro cane leccarsi per pulirsi come fanno i gatti. Come mai fido si comporta in modo felino? Vediamo insieme quali possono essere le ragioni che inducono il nostro cane a comportarsi come un gatto.

Causa innata: la razza

Il primo motivo per cui il vostro cane si comporta come un gatto può essere la razza. Esistono infatti alcune razze di cane che dimostrano comportamenti felini più di altre. Ci sono anche alcune persone che vorrebbero un gatto ma preferiscono un cane e scelgono quindi una razza di cane che somigli ad in gatto. Nulla di strano.

I cani che più di tutti tendono a somigliare ai gatti sono lo Shiba inu, il Levriero italiano, in Banesnji. E ancora il Bonsoi, il Saluki, il Pechinese, lo Spritz finnico. Trovate caratteristiche feline anche nel Greyhound, nel Levriero Afgano, nel Japanese Chin e nel Chow Chow.

Spesso questi cani si mostrano sicuri di sé e tendono ad avere abitudini di tolettatura eccessiva. Proprio come i gatti. D’altra parte, in fondo, è anche per questo che li avete scelti, no?

Convivenza con i gatti

Sappiamo tutti che i cani sono animali molto socievoli. Amano stare in compagnia, giocare con altri cani o con gli amici umani. Fanno feste e sono riconoscenti. Quando convivono con gatti, però, può capitare che ne assumano alcuni comportamenti. E a noi la cosa risulta decisamente bizzarra.

Il cane ha una mentalità da branco e imitare chi gli sta intorno diventa quasi automatico. Se avete in casa sia un cane che un gatto, quindi, non stupitevi se fido comincerà a sembrare un felino. Anzi, potete stare certi che andranno d’accordo e non sembreranno dei proverbiali “cane e gatto” che litigano.

Attenzione e abitudine

Il suo essere naturalmente socievole porta il cane anche ad osservare molto chi lo circonda. Fido è un animale molto attento, quindi potrebbe capitare che guardando ripetutamente un gatto ne assuma alcuni comportamenti.

Inoltre, se si rende conto che comportandosi in modo felino ottiene risultati positivi, sarà automaticamente indotto a perseverare con quegli atteggiamenti. Fa parte del suo “essere cane”, non avete di che preoccuparvi.

Il cane è diventato gatto: cosa fare?

Il cane è diventato come un gatto: perchè si è felinizzato?

Abbiamo visto insieme che i motivi per cui un cane si comporta come un gatto sono diversi. Nell’uno o nell’altro caso non sta succedendo qualcosa di anomalo. Le cause dipendono tutte da caratteristiche tipiche del cane, dalla razza all’osservazione. Il vostro fido non si sta “trasformando” e non ha alcun problema di cui aver paura: sta bene.

Messo in chiaro che non c’è nulla da temere se il cane si è felinizzato, passiamo adesso a vedere insieme cosa possiamo fare in questi casi.

Anche se preferite i cani ai gatti, ci sono dei lati positivi anche nei comportamenti felini. Non c’è motivo di preoccuparsi, infatti, se fido comincia a fare le fusa, se si arrotola attorno alle vostre gambe per essere coccolato. E ancora se snobba i suoi giochi da cane a favore di luci e led oppure si addormenta sul davanzale della finestra o sul bracciolo della poltrona.

Nel caso un cui, però, comincia a dimostrare un’eccessiva sicurezza di sé che lo porta a comportamenti inappropriati, come salire sul tavolo o sui mobili, allora potreste consultare un veterinario comportamentalista.

Se da un lato è vero che alcuni comportamenti felini non sono nocivi, bisogna tenere presente che il cane ha caratteristiche fisiche diverse da quelle di un gatto. Spesso ha dimensioni maggiori, è più goffo e meno elegante nei movimenti. Questo potrebbe risultare un problema nel caso in cui fido cominci a passeggiare su tavoli e mobili di casa.

Ricordate sempre che la natura del cane rimane la stessa, anche se si comporta come un gatto e a noi sembra un atteggiamento bizzarro, può sempre essere addestrato in modo giusto. Ecco perché consultare un veterinario comportamentalista potrebbe essere la soluzione al comportamento strano del nostro cane che sembra un gatto.